Ad Acquapendente un nuovo punto di riferimento sulla Via Francigena

3 Aprile 2019

Inaugurata ad Acquapendente, in Via Cesare Battisti 61, la S’Osteria38, una nuova location posizionata sulla Via Francigena all’ingresso settentrionale della cittadina dell’Alta Tuscia viterbese, in corrispondenza appunto con la trentottesima tappa nel territorio italiano dello storico itinerario di pellegrinaggio, al chilometro 827.

Promossa dalla cooperativa sociale Alicenova, insieme ai partner Fattorie Solidali e Lacapracampa, si tratta di una struttura polivalente – ristorante, pizzeria, camere, info point con prodotti biologici da agricoltura sociale e artigianato locale, spazio coworking per gruppi di studio e lavoro, spazio per eventi, mostre e spettacoli – orientata a una nuova pratica di ospitalità e ristorazione di qualità, attraverso cui veicolare un’offerta integrata di servizi al turista e naturalmente ai pellegrini che transitano sulla Via Francigena e in particolare nel suo tratto laziale.

All’inaugurazione hanno partecipato Alessandra Troncarelli, assessore alle politiche sociali, welfare ed enti locali della Regione Lazio, il sindaco di Acquapendente Angelo Ghinassi, l’assessore alle politiche sociali del Comune di Acquapendente Valeria Zannoni, il presidente AEVF (Associazione Europea delle Vie Francigene) Massimo Tedeschi. Il presidente della cooperativa sociale Alicenova, Andrea Spigoni, ha illustrato nel dettaglio questa proposta progettuale che coniuga la collaborazione tra cooperativa sociale e partner privato, con una visione di ricettività turistica attenta all’inclusione sociale e lavorativa, con possibilità di utilizzo della struttura, per percorsi di formazione alle autonomie abilitative che, attraverso appositi progetti di inclusione, prevedono il coinvolgimento attivo nella vita della struttura di persone con disabilità, disagio sociale, con disagio psichico e persone con problemi di accesso al tradizionale mondo del lavoro.

In concomitanza con l’inaugurazione è stata allestita un’esposizione di opere degli artisti Claudia Cecconi, Fabiola Di Tella e Francesco Scanu Lussu, tutti di fama internazionale (Claudia Cecconi fa parte dei Cento Artisti di Via Margutta), che hanno accettato di tenere a battesimo la struttura con un vernissage d’eccezione che si snoda lungo un percorso cognitivo e sensoriale creato ad hoc al piano superiore.

Per informazioni: 335.8425703 – info@sosteria38.it – Facebook: S’Osteria38.