Ad Amelia, tre bandi a sostegno delle fasce deboli

12 febbraio 2018

Il Comune di Amelia ha pubblicato tre bandi a sostegno delle fasce di popolazione più deboli.

Il primo è un bando per l’erogazione di un contributo massimo di 3.000 euro ed è rivolto agli anziani che hanno un’invalidità civile del 75% e/o ex art.3 c. 3 ed ex art 4 L. n. 104/92, con un ISEE entro i 20.000 Euro.
L’Assessorato alle Politiche Sociali intende concretizzare l’aiuto a persone della terza età non autosufficienti, che usufruiscono di assistenti familiari con regolare contratto, che supportano la famiglia nel lavoro domiciliare di cura.

Il secondo, invece, è rivolto a persone diversamente abili per agevolarne l’indipendenza attraverso un contributo per l’assunzione di un assistente personale o, in alternativa, finanziando la possibilità di scelta del luogo dove risiedere in locazione e/o in “co-housing”. I contributi potranno inoltre essere usati per l’acquisto di ausili tecnologici che favoriscono l’autonomia personale.
Il limite ISEE è di 35.000 Euro.

E’ possibile consultare i due bandi dai siti dei Comuni della Zona sociale n.11 (Amerino-Narnese).

La terza iniziativa è quella riguardante la Carta Famiglia, varata dal Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, che permette l’accesso a sconti su beni e servizi, nonché sgravi tariffari e/o agevolazioni a favore dei nuclei familiari con tre minori a carico e un ISEE inferiore o uguale a 30.000 euro.
Il progetto della Carta Famiglia è finalizzato a creare nella comunità una rete di commercianti e fornitori di servizi per offrire ai nuclei familiari interessati uno sconto che va dal 5% in su per la categoria “Amico della famiglia”, o dal 20% in su per “Sostenitore della Famiglia”.