Al via il progetto di restauro di Palazzo Cesi ad Acquasparta

23 Gennaio 2018

Sarà di ben 640mila euro il fondo stanziato dall’amministrazione comunale di Acquasparta per il completamento degli interventi di restauro e per la creazione di un centro esperienziale all’interno degli spazi di Palazzo Cesi.

Questi fondi provengono da un più ampio finanziamento attraverso il programma Por-Fesr 2014-2020 della Regione Umbria adibito alla tutela, la valorizzazione, la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale nelle aree di attrazione di rilevanza strategica.

 

I lavori che interesseranno il Palazzo Cesi completeranno il restauro e la valorizzazione dell’antico edificio, oltre che puntare al recupero degli spazi esterni e alla realizzazione di un centro esperienziale permanente della prima Accademia dei Lincei.

Suddetto centro si avvarrà di un’interessante componente multimediale per la fruizione dinamica e coinvolgente degli spazi espositivi, attirando l’attenzione del visitatore con gli strumenti della comunicazione emozionale, plurisensoriale, ergonomica ed ambientale.

Turisti e cittadini potranno avvicinarsi alla cultura del territorio attraverso le bellezze del palazzo, la sua antica e prestigiosa storia, i reperti e le testimonianze archeologiche.