arturo annecchino

Arturo Annecchino porta il suo pianoforte su Patreon

30 Dicembre 2021

Arturo Annecchino, compositore e pianista noto anche come Govind e considerato fra i più prolifici e apprezzati autori di musica di teatro, cinema e danza, approda su Patreon con il progetto Notes. 365 meditazioni di pianoforte.

Dal 21 dicembre 2021, ogni giorno e per 365 giorni, è iniziata la pubblicazione di pillole meditative di pianoforte, spazi che aprono squarci di silenzio nella nostra anima. Ciascuna di esse dura circa sette minuti ed è creata da Annecchino in maniera esclusiva per la piattaforma online Patreon che consente ai creatori di contenuti di finanziare la propria arte. Gocce sonore da ascoltare, ogni giorno, per un anno interno, che compaiono ogni mattina alle ore 7.00. Dopo la pubblicazione, l’ascolto può comunque essere effettuato in maniera libera, in qualsiasi momento della giornata.

Le 365 Notes quotidiane viaggiano in compagnia di altre produzioni esclusive. A fianco delle pillole di pianoforte, infatti, sono pubblicati un dipinto al giorno, prodotto dall’autrice Alice Sforza, e frammenti scritti del “fantadizionario” di Alessandra Grimaldi.

Per accedere al progetto è necessario registrarsi su Patreon e scegliere uno degli abbonamenti proposti per sostenere le creazioni artistiche. QUI l’accesso al canale di Arturo Annecchino.

Arturo Annecchino, il musicista

Arturo Annecchino è un pianista e compositore di origini salernitane, nato a Caracas, capitale del Venezuela. Da diversi anni risiede nella campagna umbra e ha collaborato con i più autorevoli registi e artisti della scena teatrale e internazionale.

Partner artistico del regista tedesco Peter Stein, ha composto musiche anche per Alfredo Arias, Susan Sontag, Valerio Binasco, Janusz Kica, Giuseppe Patroni Griffi, Jean Claude Berutti, Renè de Ceccatty, Attilio Corsini, Lindsay Kemp, Paolo Magelli, Luca Zingaretti e tanti altri. Autore di pluripremiate opere radiofoniche, ideatore di performance originali dall’elevato impatto emozionale, dedito a inesauribili sperimentazioni e ricerche, Annecchino ha interpretato per la prima volta la propria musica con gli album della serie Midnight Piano.

Di pari passo con la sua entrata in scena come pianista-interprete, negli ultimi anni Arturo Annecchino ha trovato nuove soddisfazioni anche nel grande cinema d’autore. Ha realizzato le musiche degli ultimi film di Sergio Castellitto, tra cui La bellezza del somaro, Venuto al mondo e Nessuno si salva da solo. In quest’ultimo, il brano Elis ha ricevuto la nomination al David di Donatello nella sezione Migliore canzone originale. Nel 2017 firma anche la colonna sonora dell’ultimo film di Castellitto Fortunata e nel 2021 quella de Il materiale emotivo. A dicembre del 2021 vince il Premio Internazionale Ivo Chiesa per la categoria Mestieri del teatro.

Foto fornita da Ufficio Stampa WMusic – World Music Made in Italy