Celleno

CAI e Comune di Celleno, convenzione per la rete sentieristica

26 Marzo 2019

La sezione CAI – Club Alpino Italiano di Viterbo ha stipulato una convenzione con il Comune di Celleno  per la realizzazione, la gestione ed il monitoraggio della rete sentieristica e della viabilità minore nel territorio comunale.

In virtù di detta convenzione, il CAI di Viterbo opererà quale referente privilegiato per l’esecuzione di un programma concordato di progettazione della rete sentieristica, di segnatura sul terreno secondo le indicazioni e prescrizioni definite dal CAI, di manutenzione ordinaria e della realizzazione di elaborati cartografici.

Il primo sentiero che verrà realizzato è quello che collegherà il paese moderno di Celleno con il borgo antico di Celleno e quindi con Roccalvecce e Sant’Angelo, Suggestivo il nome scelto: Il Sentiero dei Castelli e delle Fiabe. Il percorso, molto interessante dal punto di vista naturalistico, attraversa campagne e boschi con bellissimi panorami sulle valli circostanti ed unisce anche l’interesse dal punto di vista storico e culturale passando dal “Borgo Fantasma” di Celleno, per il Castello di Roccalvecce per arrivare a Sant’Angelo, il “Paese delle Fiabe”.

Il progetto concordato tra il sindaco di Celleno, Marco Bianchi ed il coordinatore delle attività sentieristiche del CAI Alessandro Selbmann, prevede in futuro di collegare Celleno con altri paesi limitrofi e quindi con la vasta rete dei sentieri CAI della provincia di Viterbo. Un altro passo importante nella valorizzazione della rete sentieristica della provincia di Viterbo e nella promozione turistica del territorio.

Foto: Stefano Valeri / Shutterstock.com