Cinema, la Tuscia e le sue location al Festival di Cannes

18 Aprile 2018

La Tuscia e le sue location saranno grandi protagoniste al prossimo Festival di Cannes, una delle più famose manifestazioni mondiali di cinema, in programma dall’8 al 19 maggio 2018.

Dopo Lazzaro felice di Alice Rohrwacher, che sarà in concorso insieme a Dogman di Matteo Garrone (unici due film italiani in competizione quest’anno), anche Troppa grazia di Gianni Zanasi sarà presentato alla Quinzaine des Réalisateurs, selezione parallela a quella ufficiale del Festival di Cannes.

Interpretato da Alba Rohrwacher, Elio Germano e Giuseppe Battiston, il film è stato girato quasi interamente nella Tuscia nell’estate 2017 tra Viterbo, Tarquinia e Acquapendente. Prodotto da Pupkin e Ibc movie con Rai cinema sarà distribuito in sala da Bim e per le riprese nel capoluogo si è avvalso del supporto organizzativo e logistico dell’assessorato allo sviluppo economico del Comune di Viterbo.

Il film di Gianni Zanasi si aggiunge, quindi, alla nuova opera di Alice Rohrwacher che, dopo il Gran Premio della Giuria del 2014 con Le meraviglie (anch’esso ambientato nella provincia di Viterbo), torna in competizione con Lazzaro felice girato sempre nell’estate 2017 nella valle dei Calanchi. Interpretato da Nicoletta Braschi, Alba Rohrwacher, Sergi Lopez e Natalino Balasso, il film sarà distribuito in sala da 01 Distribution.

E’ l’ennesima conferma delle potenzialità di questo territorio – dichiara Mauro Morucci, direttore organizzativo del Tuscia Film Fest – e di come sia importante mettere a disposizione delle produzioni una struttura in grado di fornire un supporto logistico: dall’organizzazione dei casting, alla ricerca e proposta di location, ai rapporti con gli operatori e istituzioni locali. E’ fondamentale dare un seguito a quanto di buono fatto in questi ultimi due anni”.

 

Nella foto: Alba Rohrwacher e Gianni Zanasi sul set di Troppa grazia in Piazza del Plebiscito a Viterbo.