api ape miele

Il comune umbro di Acquasparta diventa “amico delle api”

5 Febbraio 2021

Il Comune di Acquasparta (TR) è entrato a far parte della rete dei Comuni Amici delle Api. Lo annuncia l’assessore alla cultura Guido Morichetti che sottolinea l’importanza della decisione per la sensibilizzazione sul valore dell’apicoltura inteso come bene comune.

La rete è promossa, nell’ambito del progetto Mediterranean CooBEEration, da Felcos Umbria, dall’Associazione Produttori Apistici Umbri (APAU), dalla Federazione degli Apicoltori del Mediterraneo (APIMED) e da Anci Umbria e ha l’obiettivo di attivare una politica mirata sulla difesa delle api e della biodiversità e i loro potenziamento.

Un’iniziativa che a prima vista potrebbe sembrare di poco peso e di nicchia, è invece una scelta strategica e politica, sfidante e molto importante per tutti – spiega l’assessore del comune umbro – Infatti è in sintonia con la strategia dell’UE per la biodiversità ‘Riportare la natura nelle nostre vite’ dove uno degli impegni chiave da realizzare entro il 2030 è l’inversione del calo degli impollinatori. La biodiversità è fondamentale per la salvezza e la salute della vita sul pianeta e le api sono garanzia e motore principale dell’impollinazione che riguarda il 75 per cento dei tipi di colture alimentari globali”.

Morichetti ricorda poi che già a novembre il Comune di Acquasparta aveva realizzato un conferenza on line sulle api dal titolo La Giornata dell’Apiarium riscontrando un ottimo successo di pubblico e studiosi provenienti da importanti università italiane. Aperto anche un rapporto istituzionale, culturale, sociale ed economico con la Slovenia, uno dei paesi più attenti a questa tematica e che è paese promotore presso le Nazioni Unite della Giornata Mondiale delle Api, istituita il 20 maggio, e che vede con interesse la collaborazione con la storia e la cultura scientifica dei Lincei di Acquasparta. Qui, infatti, nel Seicento gli accademici produssero l’Apiarium, il primo trattato di descrizione microbiologica mediante osservazione al microscopio.