“ECO Borghi”: Vasanello, Corchiano e Gallese si promuovono insieme

19 Settembre 2017

Un nuovo progetto di marketing territoriale mette in rete i Comuni di Vasanello, Corchiano e Gallese, nel territorio della Tuscia noto come Agro Falisco.

Si tratta di ECO Borghi, dove l’acronimo “ECO” sta per “enogastronomia, castelli, oasi”, vale a dire tre peculiarità dei centri che sorgono su dossi tufacei e si affacciano sulla valle del Tevere, raccontati in un unico brand turistico sviluppato attraverso mappatura del territorio, seminari di formazione, creazione circuiti e infopoint, laboratori didattici, social media marketing ed eventi.

Il progetto di sviluppo territoriale basato sul sistema turismo locale vuole mettere a sistema i punti di forza del territorio (borghi, castelli, palazzi, siti naturalistici, strutture ed eccellenze) creando un unico brand, che possa rappresentare un elemento di maggior attrattività per i diversi mercati turistici.

Vasanello, con il progetto Borghi e Ceramica di cui è comune capofila insieme a Corchiano e Gallese, si è attestato quarto su un totale di 150 domande presentate, per una somma di 50.000 euro, nella graduatoria della Regione Lazio relativa al bando per la valorizzazione e promozione turistica dei borghi del Lazio.

Obiettivo del progetto condiviso è stato quello di avviare un’azione integrata e sinergica per la realizzazione di attività turistico- promozionali finalizzate a promuovere e valorizzare l’intera area soprattutto in un’ottica di destagionalizzazione. Partendo dalla considerazione che tutti e tre i Comuni, contigui ed omogenei sorgono su dossi tufacei che si affacciano sulla Valle del Tevere, si è puntato all’attivazione del circuito ECO. Scopo del progetto è infatti di mettere a sistema gli elementi di maggiore attrattività che li caratterizzano: le bellezze naturalistiche, le emergenze architettoniche e gli eventi enogastronomici.

Tra i luoghi dove si concentra l’azione di valorizzazione, a Corchiano il Monumento Naturale Pian Sant’Angelo, l’Area Naturale Protetta del Lazio istituita nel 2000, Il Monumento Naturale Forre di Corchiano (nella foto), l’Area Naturale Protetta del Lazio istituita nel 2008; a Vasanello il Castello Orsini del XII secolo ed il sito archeologico di Palazzolo; a Gallese il Palazzo Ducale.

La finalità che è risultata premiante è stata quella di concepire un vero e proprio sistema di sviluppo territoriale basato sul sistema turistico locale che, di conseguenza, comporta anche un potenziamento a livello di indotto, a partire dalle attività commerciali, turistiche ed artigianali.