Gradoli Palazzo Farnese

“Alla Mensa degli Incappucciati”, Gradoli festeggia San Magno


data: dal 16 al 18 agosto 2019

luogo: Giardini del Priorato, Gradoli Vt

orario: dalle 19.00

La Fratellanza del Purgatorio di Gradoli, in collaborazione con la Pro Loco, organizza la manifestazione Alla Mensa degli Incappucciati dal 16 al 18 agosto 2019 presso i Giardini del Priorato, in occasione della festa di San Magno.

L’evento si presenta come sagra del locale fagiolo del Purgatorio, celebrato insieme ad altri prodotti tipici accompagnati dal pregiato vino Aleatico di Gradoli, e le tre serate saranno allietate da musica dal vivo e balli con Gli Amici del Ballo (16 agosto), la musica italiana dei Five Hundred (17 agosto) e Damiano Ferlicca Band (18 agosto).

Menù fisso 18 € con servizio ai tavoli.



tel: 3408936678

e-mail: fratellanzadelpurgatorio@gmail.com

web: www.comune.gradoli.vt.it










Strutture Vicine

osteria-del-grillo Image

[23 km] Osteria del Grillo

L’ Osteria del Grillo, recentemente rinnovata nell’offerta enogastronomica e organizzativa, occupa storicamente a Orvieto una posizione di valore, grazie a un’ attività di ristorazione nata durante gli anni ’40.



Da vedere

museo-della-navigazione-nelle-acque-interne-capodimonte Image

[11 km] Museo della Navigazione nelle Acque Interne

Il Museo della Navigazione nelle Acque interne – MNAI, museo civico del Comune di Capodimonte, è il risultato di un lungo lavoro di ricerca svolto da un team di studiosi della Soprintendenza archeologica per l’Etruria meridionale e della Cooperativa Arx.

pozzo-della-cava-orvieto Image

[22 km] Pozzo della Cava

ll complesso ipogeo del Pozzo della Cava di Orvieto è stato riportato alle luce tra il 1984 e il 2003 e reso fruibile soltanto con l’impegno della famiglia che ne è proprietaria, senza alcun contributo pubblico.

teatro-mancinelli-orvieto Image

[22 km] Teatro Mancinelli

Un percorso tra arte, storia e cultura alla scoperta dei segreti di un teatro ottocentesco. Il Teatro Mancinelli di Orvieto. Le porte del teatro sono aperte a tutti quei turisti e cittadini che, apprezzandolo come sede di programmazioni teatrali, sono desiderosi di conoscerne anche il profilo storico e artistico.