“Bisogna agire”, la storia dell’Azione Cattolica in mostra


data: dal 7 aprile all'8 dicembre 2018

luogo: Chiesa dei SS. Giacomo e Martino (Via Saffi), Viterbo

orario: sabato 10.00-12.30 / 17.00-19.00

Allestita a Viterbo presso l’ex Chiesa dei SS. Giacomo e Martino in Via Saffi, presso Piazza Fontana Grande, la mostra storico-documentaria Bisogna agire.

L’esposizione è dedicata alla storia dell’Azione Cattolica, in particolare a Viterbo e nella Tuscia, dal momento che quella che oggi è la maggiore associazione cattolica laicale nacque proprio a Viterbo 150 anni fa grazie al nobile Mario Fani (1845-1869), giovane promotore del Circolo Santa Rosa, che ebbe l’idea di fondare una Società della Gioventù Cattolica Italiana. Fani sarebbe scomparso poco tempo più tardi.

Era il 1868, quando Viterbo era ancora territorio dello Stato Pontificio e già si pensava a come i cattolici italiani potessero essere uniti per diffondere con maggior coraggio il seme del Vangelo: da qui nacque il primo germoglio dell’Azione Cattolica Italiana: il Circolo Santa Rosa. Il soccorso ai bisognosi, l’impegno per l’alfabetizzazione, la promozione della cultura come strumento di cittadinanza, l’animazione e la diffusione delle pratiche religiose furono le principali attività di un’esperienza che ancora rimane attuale per definire uno stile di appartenenza alla Chiesa e di presenza nel mondo.

La mostra è curata dal Ce.Di.Do. – Centro Diocesano di Documentazione per la storia e la cultura religiosa, guidato da Luciano Osbat, promossa dalla Diocesi di Viterbo e finanziata dalla Fondazione Carivit.

La mostra resterà aperta ogni sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 17 alle 19 fino all’8 dicembre 2018. Sono previste aperture straordinarie durante l’estate e in occasioni di eventi di particolare rilevanza; come pure in occasione delle visite dei soci di Azione cattolica che da diverse parrocchie e diocesi d’Italia (da Milano a Lamezia Terme) in questi mesi stanno venendo a rendere omaggio a Mario Fani e Santa Rosa per questo particolare giubileo associativo.

Mario Fani

Nato il 23 ottobre 1945 da una nobile famiglia viterbese, compie gli studi presso i Benedettini di San Paolo. Fonda il Circolo Santa Rosa e, a seguito dei contatti con il conte dottor Giovanni Acquaderni, nel 1867 costituisce la Società della Gioventù Cattolica Italiana. Il 2 maggio 1868 Pio IX approva la costituzione della società, considerata il nucleo originale dell’Azione Cattolica, con il breve pontificio Dum filii Belial.

Lo stesso anno Fani propone (e ottiene) l’aggiunta dell’aggettivo Italiana alla denominazione della Società giovanile da lui co-fondata con Giovanni Acquaderni. Nel 1869, mentre è in vacanza a Livorno, si getta in acqua per salvare un bagnante in pericolo. Proprio in seguito a questo atto contrae una grave malattia polmonare che lo conduce in poco tempo alla morte, all’età di soli 24 anni.

A Roma gli è stata dedicata una via vicino alla Camilluccia, nota per essere stata teatro, il 16 marzo 1978, del sequestro di Aldo Moro e del massacro della sua scorta.



tel:

e-mail:

web: www.azionecattolica.viterbo.it










Strutture Vicine

due-righe-book-bar Image

[0 km] Due Righe Book Bar

Situato nello storico quartiere di San Pellegrino, cuore medievale di Viterbo,  il Due Righe Book Bar è il luogo di incontro privilegiato per studenti, musicisti e artisti.

blitz-caffe Image

[0 km] Blitz Caffè

Blitz Caffè è una nuova idea di bar: birreria, tavola calda e fredda, cocktail bar e wine bar; il tutto racchiuso in unico contenitore in grado di soddisfare i gusti della propria clientela, dalla colazione mattutina fino a notte inoltrata.

ristorante-il-molino Image

[1 km] Ristorante Il Molino

Nel centro storico di Viterbo, ai piedi del Palazzo Papale e a pochi passi dal celebre quartiere medioevale, Il Molino ti offre una vasta gamma di antipasti di terra della cucina tradizionale: bruschette, mix di affettati e formaggi, fritti misti e un’ottima mozzarella di bufala.



Da vedere

museo-del-sodalizio-facchini-santa-rosa-viterbo Image

[0 km] Museo del Sodalizio Facchini di Santa Rosa

Il Museo del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa è stato istituito a Viterbo nel 1994. È ospitato presso la sede del Sodalizio in un edificio medievale al centro del caratteristico quartiere San Pellegrino.

viterbo-sotterranea Image

[0 km] Viterbo Sotterranea

Viterbo Sotterranea è composta da un reticolo di gallerie che si estendono sotto il centro storico e conducono fin oltre la cinta muraria. Per ora l’unico tratto percorribile si snoda per circa 250 metri disposti su due livelli sotto Piazza della Morte, rispettivamente a 3 e 10 metri di profondità.

polo-monumentale-colle-del-duomo-viterbo Image

[0 km] Polo Monumentale Colle del Duomo

Il Polo Monumentale Colle del Duomo, situato sull’omonima altura nel centro storico di Viterbo dove si sviluppò il nucleo più antico della città, comprende il Palazzo dei Papi, la Cattedrale di San Lorenzo e il Museo Colle del Duomo gestito da Archeoares.