buon natale babbo natale

“Buon Natale Babbo Natale”, spettacolo per bambini e famiglie a Viterbo


data: 29 dicembre 2018

luogo: Teatro dell'Unione (Piazza Giuseppe Verdi), Viterbo

orario: 18.00

Sabato 29 dicembre 2018 alle ore 18.00 al Teatro dell’Unione di Viterbo, nell’ambito della rassegna A Teatro in Famiglia, la Fondazione Aida presenta lo spettacolo Buon Natale Babbo Natale di Pino Costalunga e Nicoletta Vicentini, con Pino Costalunga, Greta Magnani, Matteo Ferrari, Justine Caenazzo, per la regia di Raffaele Latagliata Ensemble: Jacopo Zera, Gilda Li Rosi, Silvia Gandolfi. Produzione: Fondazione Aida – Alce Nero – Comune di Verona /Assessorato all’Istruzione. Adatto a bambini da 4 a 7 anni.

E se Babbo Natale non potesse più portare i doni ai bambini come fa da sempre puntualmente ogni anno? E se neppure la Befana fosse disponibile a sostituirlo? Il Natale rischierebbe di diventare un giorno come tanti altri, anzi, più triste e noioso. Nel suo primo volo di prova, Babbo Natale si è incastrato nel camino della casa di due bambini e non riesce più a venirne fuori.

A dire il vero Babbo Natale non riesce più a venir fuori da tutta una serie di altri piccoli problemi. In questi ultimi tempi è molto ingrassato, mangia solo delle grosse caramelle colorate mandategli da un ammiratore sconosciuto e non ne vuole proprio sapere di mettersi a dieta. Ma la cosa peggiore è che gli è passata anche la voglia di volare con le sue renne e la sua slitta.

Per fortuna Federico e Chiara, i bambini protagonisti di questa storia, sono bravi e intelligenti e alla fine troveranno il modo di aiutare Babbo Natale a uscire dal camino, risolvendo anche una faccenda davvero complicata e molto pericolosa per lui e per tutti i bambini del mondo.

I nostri due amici, con l’aiuto dei Folletti Ortica e Castagna, scopriranno infatti che il terribile Mago Bisesto, invidioso del fatto che la sua festa cada una sola volta ogni quattro anni e non sia mai attesa e festeggiata come si deve, ha ordito un piano terribile per abolire per sempre la gioia del Natale cercando di mettere fuori gioco sia Babbo Natale che la Befana.

Tra colpi di scena, canzoni e gran divertimento, alla fine il Natale sarà salvato e tutti potranno gridare e cantare ancora insieme e felici: “Buon Natale, Babbo Natale!

Alle ore 17 nel foyer Libri in Scena, letture animate per bambini a cura di Arci Viterbo e Librimmaginari.

Foto: Fabio Zinetti



tel: 3889506826

e-mail: teatrounioneviterbo@gmail.com

web: www.teatrounioneviterbo.it










Strutture Vicine

andrews-pub Image

[0 km] Andrew's Pub

L’Andrew’s pub nasce nel 1995 e si specializza in birre artigianali italiane e non, sia alla spina che in bottiglia.

blitz-caffe Image

[0 km] Blitz Caffè

Blitz Caffè è una nuova idea di bar: birreria, tavola calda e fredda, cocktail bar e wine bar; il tutto racchiuso in unico contenitore in grado di soddisfare i gusti della propria clientela, dalla colazione mattutina fino a notte inoltrata.

totos-pub Image

[0 km] Toto's Pub

Il Toto’s Pub nasce nel 1989 con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di tutti coloro che, dopo una giornata di lavoro, desiderano uscire per trovarsi in un ambiente accogliente e familiarizzante, bere e mangiare bene, incontrare volti nuovi.



Da vedere

basilica-san-francesco-alla-rocca Image

[0 km] Basilica di San Francesco alla Rocca

La Basilica di San Francesco alla Rocca è una delle più importanti chiese di Viterbo, all’interno del quale si trovano i sepolcri di due papi, Clemente IV e Adriano V. Proprietà del Ministero dei Beni e Attività Culturali e Turismo, dal dicembre 2014 è gestita dal Polo Museale del Lazio.

museo-del-sodalizio-facchini-santa-rosa-viterbo Image

[1 km] Museo del Sodalizio Facchini di Santa Rosa

Il Museo del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa è stato istituito a Viterbo nel 1994. È ospitato presso la sede del Sodalizio in un edificio medievale al centro del caratteristico quartiere San Pellegrino.

viterbo-sotterranea Image

[1 km] Viterbo Sotterranea

Viterbo Sotterranea è composta da un reticolo di gallerie che si estendono sotto il centro storico e conducono fin oltre la cinta muraria. Per ora l’unico tratto percorribile si snoda per circa 250 metri disposti su due livelli sotto Piazza della Morte, rispettivamente a 3 e 10 metri di profondità.