ovo pinto civitella del lago 2020

Civitella del Lago, edizione speciale per “Ovo Pinto”


data: dal 1° al 30 agosto 2020

luogo: Museo Ovo Pinto (Piazza Mazzini 9), Civitella del Lago di Baschi Tr

orario: sabato-domenica 10.30-12.30 / 16.00-19.00

Dal 1° al 30 agosto 2020 a Civitella del Lago, frazione di Baschi (TR), un’edizione speciale della mostra-concorso Ovo Pinto a cura dell’omonima associazione culturale.

A causa della situazione Covid-19, quest’anno la manifestazione si svolge in estate, sempre con il patrocinio del Comune di Baschi. Parallelamente alla mostra-concorso Ovo Pinto, è possibile ammirare per la prima volta dei cimeli felliniani originali di Danilo Donati, sceneggiatore premio Oscar per Casanova di Federico Fellini, e una installazione con le grandi galline in terracotta di Francesca Pastore già oggetto di mostra a Matera Capitale Europea della Cultura 2019 con il titolo Cento galline a Matera. Dal sogno al segno.

Nonostante le difficoltà dovute al difficile periodo che stiamo attraversando, l’Associazione Ovo Pinto non ha voluto rinunciare, anche se in ottemperanza a tutte le disposizioni vigenti, al suo tradizionale appuntamento. “Annullare il concorso causa coronavirus era tra le ipotesi – afferma la presidente dell’Associazione Ovo Pinto Barbara Bilancionima la voglia di ripartenza attraverso l’elemento uovo che è simbolo di rinascita ha dato la spinta ad organizzare la Pasqua in agosto“. Ecco perché, nonostante il progetto Ovo Pinto, giunto quest’anno alla sua 22^ edizione, si ispiri all’antica tradizione pasquale di decorare le uova, viene proposto in una nuova, ed inedita, “summer edition”.

Le adesioni al concorso quest’anno hanno visto una leggera, prevedibile flessione, essendo venuti a mancare i lavori dei ragazzi delle scolaresche rimaste a casa a causa del virus; nonostante ciò si è registrato un più che soddisfacente incremento dei nuovi partecipanti: addirittura il 25% in più delle scorse edizioni, con opere provenienti, per la prima volta, anche dalla Russia. Grande successo ha riscosso presso i partecipanti il Tema Speciale proposto quest’anno: Ciak si gira… intorno all’ovo, un omaggio al cinema in occasione del centenario della nascita di Federico Fellini.

L’onere di valutare le opere in concorso è affidato ad una giuria composta quest’anno dal giornalista Roberto Pomi, l’esperto di turismo Francesco Bigiotti, il regista Luca Trovellesi Cesana e il produttore e sceneggiatore televisivo Giorgio Vignali, presidente di giuria, oltre ad un membro dell’Associazione Ovo Pinto. La giuria ha decretato ieri i primi tre classificati di ogni categoria (studenti, dilettanti, artisti), il vincitore per il Tema Speciale e quello del Premio Fantasia messo in palio dall’imprenditore tedesco Uwe Heller, mentre, come per le edizioni precedenti, tutti i visitatori della mostra saranno parte attiva e costituiranno la giuria popolare: l’opera più votata dal pubblico infatti vincerà un cesto di prodotti biologici di alta qualità, premio messo in palio dallo sponsor Liberovo.



tel: 3408995074

e-mail: ovopinto@gmail.com

web: www.ovopinto.it










Strutture Vicine

pub-al-55 Image

[22 km] Pub al 55

Nel caratteristico borgo di Acquasparta, proprio al numero 55 di via Colonna, c’è un locale accogliente, familiare e con ottima birra!



Da vedere

muvis-museo-del-vino-delle-scienze-agroalimentari Image

[10 km] MUVIS - Museo del Vino e delle Scienze Agroalimentari

Il MUVIS – Museo del Vino e delle Scienze Agroalimentari è inserito all’interno del vasto ed articolato complesso produttivo dei Conti Vaselli, situato nel cuore del borgo di Castiglione in Teverina, ovvero nella grande cantina distribuita su 6 piani (1° piano, piano terra e 4 piani sotterranei), non più in uso, che ha richiesto un esteso intervento di recupero edilizio.

pozzo-della-cava-orvieto Image

[14 km] Pozzo della Cava

ll complesso ipogeo del Pozzo della Cava di Orvieto è stato riportato alle luce tra il 1984 e il 2003 e reso fruibile soltanto con l’impegno della famiglia che ne è proprietaria, senza alcun contributo pubblico.

teatro-mancinelli-orvieto Image

[14 km] Teatro Mancinelli

Un percorso tra arte, storia e cultura alla scoperta dei segreti di un teatro ottocentesco. Il Teatro Mancinelli di Orvieto. Le porte del teatro sono aperte a tutti quei turisti e cittadini che, apprezzandolo come sede di programmazioni teatrali, sono desiderosi di conoscerne anche il profilo storico e artistico.