libro libri donne migranti

Donne migranti protagoniste del libro di Patrizia Fiocchetti


data: 14 aprile 2021

luogo: Evento in streaming

orario: 19.00

Ambientato tra le donne migranti sulla rotta balcanica e nei campi profughi greci, il romanzo Cosa c’è dopo il mare di Patrizia Fiocchetti (Lorusso Editore, collana Buck) sarà presentato mercoledì 14 aprile 2021 alle ore 19.00 sulla pagina Facebook della casa editrice (ENTRA QUI). Per l’occasione interverranno l’autrice e l’editore Luigi Lorusso, con letture di Cecilia De Angelis.

Per Patrizia Fiocchetti la scrittura è dovere di testimonianza. Dopo anni passati a lavorare con i rifugiati politici, racconta una storia di finzione ma basata su episodi e circostanze reali. Il suo precedente libro Variazioni di Luna. Donne combattenti in Iran, Kurdistan, Afghanistan (2016), era un memoir basato sulla sua esperienza con la resistenza iraniana e i suoi incontri con altre donne combattenti.

In questo caso, invece, l’autrice si cimenta con il romanzo per raccontare una storia che “dimostra un degrado della coscienza umana e politica del nostro continente che mai avrei immaginato dover testimoniare”.

Cosa c’è dopo il mare, il romanzo di Patrizia Fiocchetti

Sono donne migranti le protagoniste di Cosa c’è dopo il mare di Patrizia Fiocchetti. Leila, siriana, e Nilufar, iraniana, sono in fuga dai rispettivi paesi attraverso la Turchia. Fino a rimanere bloccate nella trappola di un disumano campo profughi su un’isola greca. Il loro destino è comune a decine di migliaia di altri esuli. Privazioni, sporcizia e la monotonia di una vita fatta da file interminabili a scandire il passare dei giorni in attesa. Ma le lontane capitali della fortezza Europa hanno chiuso le frontiere meridionali, trasformando la Grecia, primo tratto della dolorosa e feroce rotta balcanica, in un campo a cielo aperto.

Leila, attivista ed ex combattente di una formazione laica contro Assad e Nilufar, studentessa iraniana oppositrice del regime degli ayatollah, faranno la conoscenza di Ada, un’operatrice di Roma giunta sull’isola come volontaria di un’associazione umanitaria. Tre destini, tre donne separate dai confini e dalla geopolitica internazionale, di età e culture diverse. Ma accomunate da un sentire profondo che le porta a non voltarsi dall’altra parte di fronte alle ingiustizie. Anche se il prezzo da pagare è alto in termini personali, a volte altissimo. Le protagoniste incrociano i propri destini e quelli di altre donne e bambini. E cercano di contrastare il dolore e il disincanto di un’umanità ferita nel corpo e nella psiche.

patrizia fiocchetti cosa c'è dopo il mare donne migranti



tel: nd

e-mail: info@lorussoeditore.it

web: www.lorussoeditore.it