tartufo bianco d'alba

La Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba 2021


data: dal 9 ottobre al 5 dicembre 2021

luogo: Alba Cn

orario: orari vari

La Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, giunta alla novantunesima edizione, si svolge dal 9 ottobre al 5 dicembre 2021 al Alba (CN) ed è una delle principali vetrine dell’alta gastronomia e delle eccellenze italiane.

Un grande evento dedicato al prodotto simbolo della cittadina piemontese con un ricco programma di eventi tematici, manifestazioni folkloristiche ed eventi collaterali sul territorio tra arte, cultura e divertimento.

Il cuore della manifestazione è il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, luogo ideale per apprezzare e acquistare i migliori tartufi che provengono dai boschi delle storiche regioni di Langhe, Roero e Monferrato. Al suo interno trova spazio l’Alba Truffle Show. Uno spazio dedicato ai cooking show (ogni fine settimana alle ore 11.00 e 18.00), con grandi chef, analisi sensoriali del tartufo, degustazioni di vini, ospiti, incontri, dibattiti. Insomma, un grande contenitore di appuntamenti culturali ed enogastronomici per celebrare, in tutte le sue sfumature, il tartufo.

Durante tutti i weekend della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba si alternano chef nazionali e internazionali, cuochi del territorio, designer, scrittori e artisti. Tutti accomunati dalla passione per il tartufo, la cultura del buon cibo e del buon gusto. Fulcro dell’Alba Truffle Show i Foodies Moments. Si tratta di occasione dedicate ai gourmet in cui scoprire le migliori combinazioni tra la cucina d’eccellenza e il tartufo bianco d’alba.

Non manca l’attenzione per i più piccoli con Alba Truffle Bimbi. Un padiglione dedicato ai bambini e alle loro famiglie. Per il programma completo e ulteriori informazioni sulla fiera entra QUI.

Il tartufo bianco d’Alba: cosa è

Caratterizzato da una forma globosa spesso appiattita e irregolare, il tartufo bianco d’Alba è un tartufo che appartiere al genere Tuber e compie il proprio ciclo vitale interamente sotto terra. Il tartufo è un corpo fruttifero di funghi. Come tale, deve per forza vivere in simbiosi com piante arboree per produrre il prezioso sporocarpo, cioè il frutto del tartufo propriamente detto.

Le dimensioni sono variabili e il suo colore è giallo pallido oppure ocraceo, detto comunemente bianco per tale tonalità. Si raccoglie dalla tarda estate, durante tutto l’autunno, fino all’inizio dell’inverno. È un fungo assolutamente spontaneo: non esistono tecniche di coltivazione. Un cercatore di tartufi lo ricerca nei boschi, con la sola guida del fiuto di cani specializzati e della propria esperienza.

Nel territorio del Piemonte, il tartufo bianco cresce in simbiosi con alberi o arbusti specifici. Queste aree sono caratterizzate da un equilibrio ecologico estremamente delicato, al quale è necessario dedicare attenzione e cure agronomiche.

Foto tratta da Langhe.net



tel: 0173361051

e-mail: info@fieradeltartufo.org

web: www.fieradeltartufo.org