Hotel Supramonte Fabrizio De André

Hotel Supramonte, omaggio a Fabrizio De André a 20 anni dalla scomparsa


data: 11 gennaio 2019

luogo: Teatro Mancinelli (Corso Cavour 122), Orvieto Tr

orario: 21.00

Al Teatro Mancinelli di Orvieto un appuntamento d’eccezione per ricordare uno dei più grandi cantautori di tutti i tempi, Fabrizio De André, nella data in cui ricorre il 20° anniversario della sua scomparsa.

Venerdì 11 gennaio 2019 alle ore 21 è di scena il concerto Omaggio a Fabrizio De André degli Hotel Supramonte, band viterbese nata nel marzo 2013 e riconosciuta ufficialmente dalla Fondazione De André. Gli Hotel Supramonte si distinguono nel panorama musicale per l’intensa interpretazione incentrata sulle emozioni che l’artista genovese ha racchiuso nelle sue canzoni.

Il loro concerto è un’occasione per viaggiare insieme tra le parole e le note di uno dei più grandi poeti in musica del ‘900, per chiudere gli occhi e lasciarsi trasportare, per ricercare nuovi significati e vivere il passato nel presente. La missione è emozionare il pubblico interpretando senza scadere nell’imitazione. Il loro non è un semplice concerto, ma un’esperienza da vivere.

Obiettivo principale del progetto musicale è ridare – per quanto possibile – “vita musicale” all’indimenticabile Fabrizio De André, patrimonio cantautoriale di inestimabile valore. Ed è la passione il motore che muove gli Hotel Supramonte: una passione vera, che trascende dalla voglia di palcoscenici, che porta a lavorare su dettagli apparentemente insignificanti o secondari. La domenica delle salme, Disamistade, Il pescatore, Giugno ’73, La guerra di Piero, Bocca di rosa, Créuza de ma’, La canzone di Marinella, Dolcenera: brani più noti e “chicche” particolari del grande artista genovese vengono reinterpretati dagli affiatati musicisti della band, uniti nel dare corpo a concerti tutt’altro che prevedibili e scontati, nel loro dipanare scalette assolutamente variegate.

Rigore ed emozione, cuore e ragione si ritrovano e camminano assieme, per dare vita ad una dimensione musicale che vada oltre il canonico “tributo” e cerchi di riproporre, nella miglior maniera possibile, le atmosfere e le sensazioni sinestetiche proprie del “canzoniere deandreiano”. Il concerto è organizzato in collaborazione con AR Spettacoli di Alessandro Rossi.

Gli Hotel Supramonte sono Luca Cionco (voce, chitarra), Serena Di Meo (violino, diamonica), Edoardo Fabbretti (batteria, percussioni), Glauco Fantini (basso), Antonello Pacioni (chitarra, bouzouki, mandolino), Massimiliano Pioppi (pianoforte, tastiere), Alessandro Famiani (fisarmonica).

Biglietti da 12 a 18 euro (+ d.p.), disponibili al botteghino del Mancinelli e online su Ticketitalia.com.

Fabrizio De André



tel: 0763340493

e-mail: biglietteria@teatromancinelli.it

web: www.teatromancinelli.com










Strutture Vicine

osteria-del-grillo Image

[1 km] Osteria del Grillo

L’ Osteria del Grillo, recentemente rinnovata nell’offerta enogastronomica e organizzativa, occupa storicamente a Orvieto una posizione di valore, grazie a un’ attività di ristorazione nata durante gli anni ’40.

trattoria-la-quercia-matta Image

[30 km] Trattoria La Quercia Matta

Un’atmosfera calda e accogliente resa ancor più suggestiva dalla quercia ultracentenaria che si erge al centro del giardino.



Da vedere

teatro-mancinelli-orvieto Image

[0 km] Teatro Mancinelli

Un percorso tra arte, storia e cultura alla scoperta dei segreti di un teatro ottocentesco. Il Teatro Mancinelli di Orvieto. Le porte del teatro sono aperte a tutti quei turisti e cittadini che, apprezzandolo come sede di programmazioni teatrali, sono desiderosi di conoscerne anche il profilo storico e artistico.

orvieto-underground Image

[0 km] Orvieto Underground

Un dedalo di grotte ipogee è nascosto nell’oscurità silenziosa della rupe di Orvieto. La particolare natura geologica del masso su cui sorge la città ha consentito agli abitanti, nel corso di tremila anni, di scavare un incredibile numero di cavità che si estendono, si accavallano, si intersecano al di sotto del tessuto urbano.

pozzo-della-cava-orvieto Image

[1 km] Pozzo della Cava

l complesso ipogeo del Pozzo della Cava di Orvieto è stato riportato alle luce tra il 1984 e il 2003 e reso fruibile soltanto con l’impegno della famiglia che ne è proprietaria, senza alcun contributo pubblico.