inferno canto V dante paolo e francesca

L’Inferno a Viterbo con il canto di Paolo e Francesca


data: 9 dicembre 2018

luogo: Sala Tetraedro, complesso Santa Maria Nuova (Via Zazzera 24), Viterbo

orario: 18.30

L’Inferno di Dante Alighieri giunge a Viterbo con il Canto V, il canto di Paolo e Francesca, i celeberrimi adulteri immersi nella bufera infernale a scontare la colpa di una passione proibita, costretti a rivivere in eterno l’atroce fatto di sangue che ha posto fine al loro romanzo.

Inferno a Viterbo. Canto V sarà un evento tra parole, musiche e immagini. Il canto verrà narrato, recitato, elettrificato, suonato dal vivo domenica 9 dicembre 2018 alle ore 18.30, nell’ambito della nona edizione del festival itinerante di teatro, musica e danza La Città del Tetraedro con cui la compagnia viterbese Tetraedro festeggia il suo compleanno.

Location dello spettacolo, prodotto dalla compagnia teatrale Tetraedro di Viterbo e venuto alla luce per volontà di Francesco Cerra, è la nuova Sala Tetraedro nel complesso di Santa Maria Nuova, in Via Zazzera 24, nel cuore del centro storico (traversa di Via San Lorenzo, incrocio con Via Baciadonne).

Inferno a Viterbo. Canto V è uno spettacolo di e con Gabriele Busti, affiancato da due musicisti di assoluto livello, Fabrizio Ulisse e Massimiliano Annibaldi, autori, tra l’altro, della colonna sonora originale della fiction Il mostro di Firenze. L’obiettivo è la creazione di un ambiente sonoro di massimo impatto in cui immergere la narrazione dantesca, riverberandone gli echi. Stefano Fiori contribuirà a far scattare il marchingegno con un allestimento artistico visuale in video-mapping creato appositamente per l’occasione. Il graphic designer Andrea Noceti ha realizzato la locandina.

Lo spettacolo è su prenotazione, l’ingresso è riservato ai soli soci: per essere soci bisogna fare richiesta di affiliazione mandando una mail con i propri dati (nome e cognome/data e luogo di nascita/residenza) all’indirizzo sotto indicato. La tessera potrà essere ritirata anche il giorno dello spettacolo. Per ulteriori informazioni: 368.3750512 – 349.1591280.

 

inferno canto V

Graphic Design: Andrea Noceti.



tel: 3683750512

e-mail: compagniatetraedro@gmail.com

web: www.facebook.com/tetraedro.compagniateatrale










Strutture Vicine

due-righe-book-bar Image

[0 km] Due Righe Book Bar

Situato nello storico quartiere di San Pellegrino, cuore medievale di Viterbo,  il Due Righe Book Bar è il luogo di incontro privilegiato per studenti, musicisti e artisti.

ristorante-il-molino Image

[0 km] Ristorante Il Molino

Nel centro storico di Viterbo, ai piedi del Palazzo Papale e a pochi passi dal celebre quartiere medioevale, Il Molino ti offre una vasta gamma di antipasti di terra della cucina tradizionale: bruschette, mix di affettati e formaggi, fritti misti e un’ottima mozzarella di bufala.

blitz-caffe Image

[0 km] Blitz Caffè

Blitz Caffè è una nuova idea di bar: birreria, tavola calda e fredda, cocktail bar e wine bar; il tutto racchiuso in unico contenitore in grado di soddisfare i gusti della propria clientela, dalla colazione mattutina fino a notte inoltrata.



Da vedere

museo-del-sodalizio-facchini-santa-rosa-viterbo Image

[0 km] Museo del Sodalizio Facchini di Santa Rosa

Il Museo del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa è stato istituito a Viterbo nel 1994. È ospitato presso la sede del Sodalizio in un edificio medievale al centro del caratteristico quartiere San Pellegrino.

viterbo-sotterranea Image

[0 km] Viterbo Sotterranea

Viterbo Sotterranea è composta da un reticolo di gallerie che si estendono sotto il centro storico e conducono fin oltre la cinta muraria. Per ora l’unico tratto percorribile si snoda per circa 250 metri disposti su due livelli sotto Piazza della Morte, rispettivamente a 3 e 10 metri di profondità.

polo-monumentale-colle-del-duomo-viterbo Image

[0 km] Polo Monumentale Colle del Duomo

Il Polo Monumentale Colle del Duomo, situato sull’omonima altura nel centro storico di Viterbo dove si sviluppò il nucleo più antico della città, comprende il Palazzo dei Papi, la Cattedrale di San Lorenzo e il Museo Colle del Duomo gestito da Archeoares.