palazzo brugiotti fondazione carivit

I tesori di Palazzo Brugiotti a Viterbo aperti al pubblico per “Invito a Palazzo”


data: 3 ottobre 2020

luogo: Fondazione Carivit, Palazzo Brugiotti (Via Cavour 67), Viterbo

orario: 10.00-13.00 / 15.00-18.00

Anche nel 2020 la Fondazione Carivit di Viterbo aderisce all’iniziativa nazionale Invito a Palazzo. Arte e storia nelle anche e nelle fondazioni di origine bancaria, giunta alla diciannovesima edizione.

Invito a Palazzo promuove l’apertura straordinaria e gratuita delle sedi storiche delle banche e delle fondazioni di origine bancaria. L’iniziativa è sostenuta da ABI – Associazione Bancaria Italiana
in collaborazione con ACRI – Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio.

Sabato 3 ottobre ci sarà quindi la possibilità per cittadini, turisti e appassionati di visitare la collezione di opere d’arte della Fondazione Carivit ospitata al piano nobile del rinascimentale Palazzo Brugiotti, sede istituzionale dell’ente, in Via Cavour 67.

L’orario di apertura è dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle 18.00. Dalle 10.00 alle 13.00 presso la Fondazione Carivit sono previste delle visite guidate che saranno effettuate con l’assistenza degli studenti del Liceo Artistico Francesco Orioli di Viterbo, grazie al progetto didattico Guida per un giorno. Per il pubblico interessato sarà possibile visitare anche la collezione permanente del Museo della Ceramica della Tuscia, situato al piano terra di Palazzo Brugiotti.

L’iniziativa è organizzata nel rispetto delle vigenti norme anti Covid-19. L’edificio non dispone di rampe di accesso per disabili.

palazzo brugiotti viterbo

Il Palazzo Brugiotti a Viterbo

Palazzo Brugiotti, fatto costruire nel 1573 dal cardinale Alessandro Farnese, è ubicato a Via Cavour, in pieno centro storico, a pochi passi dal caratteristico quartiere medievale di San Pellegrino e nelle vicinanze di Piazza del Plebiscito e Corso Italia.

Nel 1995 la Fondazione Carivit ha acquistato una notevole porzione dell’edificio: il piano nobile, attuale sede della Fondazione Carivit, ed i locali al piano terra, dove è ubicato il Museo della
Ceramica della Tuscia di proprietà della stessa Fondazione.

La collezione d’arte della Fondazione Carivit è composta da opere di pittori viterbesi, e non solo, di varie epoche dal medioevo all’età contemporanea: Marco Benefial, Anton Angelo Falaschi, Matteo Giovannetti, Carlo Maratta, Giovanni Francesco Romanelli, Jean Baptiste Carpeaux, A. Bianchini, Domenico Corvi, Anton Angelo Bonifazi, Cesare Nebbia, Romolo Trivelloni, Felice Ludovisi, Ludovico Mazzanti, Giovanni Ventura Borghese, Paolo Veneziani, Pietro Vanni, Carlo Vincenti, Enrico Spadini, Marco Benefial. Inoltre vi sono conservati oggetti di antiquariato di diverse epoche.

Il Museo della Ceramica della Tuscia si articola in 7 sale espositive. La collezione attualmente esposta è di circa 400 reperti ceramici. La maggior parte di questi sono stati rinvenuti all’interno dei butti, pozzi di scarico scavati nei pavimenti delle abitazioni medievali e adibiti a raccogliere scarti di ogni sorta e genere. In molti di questi butti sono stati ritrovati oggetti per la casa. Questo ha reso possibile una ricostruzione del percorso evolutivo di varie tipologie di ceramica da mensa in uso a Viterbo e negli altri centri dell’Alto Lazio tra la fine del XII ed il XVII secolo.

museo della ceramica della tuscia viterbo



tel: 0761344222

e-mail: segreteria@fondazionecarivit.it

web: www.fondazionecarivit.it










Strutture Vicine

totos-pub Image

[1 km] Toto's Pub

Il Toto’s Pub nasce nel 1989 con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di tutti coloro che, dopo una giornata di lavoro, desiderano uscire per trovarsi in un ambiente accogliente e familiarizzante, bere e mangiare bene, incontrare volti nuovi.

al-77 Image

[1 km] Al 77

Orlando e Manfredi vi invitano nel nuovo locale del centro storico a Viterbo, in via San Pellegrino, nel quartiere medievale.

ristorante-biccaba Image

[6 km] Ristorante Biccabà

Locale dal design impeccabile, essenziale e moderno, situato nel Centro Commerciale CineTuscia Village di Vitorchiano.



Da vedere

museo-del-sodalizio-facchini-santa-rosa-viterbo Image

[0 km] Museo del Sodalizio Facchini di Santa Rosa

Il Museo del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa è stato istituito a Viterbo nel 1994. È ospitato presso la sede del Sodalizio in un edificio medievale al centro del caratteristico quartiere San Pellegrino.

viterbo-sotterranea Image

[0 km] Viterbo Sotterranea

Viterbo Sotterranea è composta da un reticolo di gallerie che si estendono sotto il centro storico e conducono fin oltre la cinta muraria. Per ora l’unico tratto percorribile si snoda per circa 250 metri disposti su due livelli sotto Piazza della Morte, rispettivamente a 3 e 10 metri di profondità.

polo-monumentale-colle-del-duomo-viterbo Image

[0 km] Polo Monumentale Colle del Duomo

Il Polo Monumentale Colle del Duomo, situato sull’omonima altura nel centro storico di Viterbo dove si sviluppò il nucleo più antico della città, comprende il Palazzo dei Papi, la Cattedrale di San Lorenzo e il Museo Colle del Duomo gestito da Archeoares.