libri in scena

“Libri in Scena”, letture ad alta voce al Teatro dell’Unione di Viterbo


data: dal 4 novembre 2018 al 6 aprile 2019

luogo: Teatro dell'Unione (Piazza Giuseppe Verdi), Viterbo

orario: 17.00

Il festival Librimmaginari diretto da Marcella Brancaforte e Marco Trulli presenta il percorso di letture nel foyer del Teatro dell’Unione Libri in Scena, una serie di appuntamenti con letture ad alta voce ispirate ai temi degli spettacoli della rassegna A Teatro in Famiglia, promossi da ATCL (Associazione Teatrale tra i Comuni del Lazio) e il Comune di Viterbo.

Prima di ogni rappresentazione, nel foyer del teatro, verrà allestito un angolo dedicato alla lettura con lo Scaffale Volante di Librimmaginari.

Librimmaginari è un progetto di ARCI Viterbo che nasce per promuovere il Libro Illustrato di qualità e attraverso un calendario di mostre si occupa delle trasversalità che collegano l’illustrazione all’arte contemporanea. Con la sezione dedicata ai laboratori il progetto mette in relazione la promozione alla lettura per bambini e ragazzi e la  formazione per adulti con workshop, incontri con gli Autori e letture.

L’obiettivo principale è quello di sviluppare un piano di promozione della lettura che veda coinvolte le principali agenzie educative del territorio e che sia in grado di attivare nuovi lettori e nuovi operatori muovendosi su diversi piani e rafforzando le attività di promozione già presenti sul territorio (Biblioteca Consorziale, scuole, Università), fino alla formazione degli operatori per compiere un approfondimento a tutto tondo sui mestieri del libro e della lettura e sulle attuali evoluzioni .

Le letture sono a cura di Marcella Brancaforte, Saskia Menting e Augusto Terenzi. Il 29 dicembre legge Emanuela Fresi.

L’appuntamento è nel foyer del Teatro dell’Unione di Viterbo dalle 17.00.

Date degli spettacoli

·  4 novembre 2018 con Il Lupo e la Capra, Compagnia Rodisio

·  17 novembre 2018 con 20 Decibel, Circo el Grito

·  29 dicembre 2018 con Buon Natale Babbo Natale, Fondazione Aida

· 13 gennaio 2019 con L’isola del tesoro, Nomen Omen

· 10 marzo 2019 con Romanzo d’infanzia, Quintavalla – Stori, Abbondanza/Bertoni

· 17 marzo 2019 con Cenerentola, La luna nel letto

·  6 aprile 2019 con La storia di Hansel e Gretel, Crest

Libri in scena è aperto ai bambini e ai genitori. Ingresso libero fino a esaurimento posti.



tel:

e-mail: ufficiostampaarciviterbo@gmail.com

web: www.arciviterbo.it










Strutture Vicine

blitz-caffe Image

[0 km] Blitz Caffè

Blitz Caffè è una nuova idea di bar: birreria, tavola calda e fredda, cocktail bar e wine bar; il tutto racchiuso in unico contenitore in grado di soddisfare i gusti della propria clientela, dalla colazione mattutina fino a notte inoltrata.

andrews-pub Image

[0 km] Andrew's Pub

L’Andrew’s pub nasce nel 1995 e si specializza in birre artigianali italiane e non, sia alla spina che in bottiglia.

totos-pub Image

[0 km] Toto's Pub

Il Toto’s Pub nasce nel 1989 con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di tutti coloro che, dopo una giornata di lavoro, desiderano uscire per trovarsi in un ambiente accogliente e familiarizzante, bere e mangiare bene, incontrare volti nuovi.



Da vedere

basilica-san-francesco-alla-rocca Image

[0 km] Basilica di San Francesco alla Rocca

La Basilica di San Francesco alla Rocca è una delle più importanti chiese di Viterbo, all’interno del quale si trovano i sepolcri di due papi, Clemente IV e Adriano V. Proprietà del Ministero dei Beni e Attività Culturali e Turismo, dal dicembre 2014 è gestita dal Polo Museale del Lazio.

museo-del-sodalizio-facchini-santa-rosa-viterbo Image

[1 km] Museo del Sodalizio Facchini di Santa Rosa

Il Museo del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa è stato istituito a Viterbo nel 1994. È ospitato presso la sede del Sodalizio in un edificio medievale al centro del caratteristico quartiere San Pellegrino.

viterbo-sotterranea Image

[1 km] Viterbo Sotterranea

Viterbo Sotterranea è composta da un reticolo di gallerie che si estendono sotto il centro storico e conducono fin oltre la cinta muraria. Per ora l’unico tratto percorribile si snoda per circa 250 metri disposti su due livelli sotto Piazza della Morte, rispettivamente a 3 e 10 metri di profondità.