murales acquapendente

I murales di Acquapendente e le meraviglie di Torre Alfina all’Instameet di Medioera


data: 18 maggio 2019

luogo: Acquapendente Vt

orario: 10.00

Come ormai da tradizione, il festival di cultura digitale e innovazione Medioera – in programma a Viterbo dal 9 al 12 maggio 2019 – si conclude con l’Instameet, la giornata dedicata agli appassionati di Instagram chiamati a raccontare le bellezze di un territorio in questo appuntamento organizzato in collaborazione con le community Instagramers Viterbo e Instagramers Lazio.

L’ottavo Instameet di Medioera ha come protagonista la città di Acquapendente, che sabato 18 maggio sarà percorsa in lungo e in largo dai partecipanti – molti dei quali influencer che vantano migliaia di followers – che scatteranno foto con i propri smartphone per poi condividerle su Instagram e contribuire così alla promozione turistica raggiungendo un elevatissimo numero di persone attraverso il social del momento.

Acquapendente, nell’Alta Tuscia viterbese, estremo lembo settentrionale del Lazio incastonato tra Umbria e Toscana, vanta nel suo territorio comunale un bosco incantato, che, per i suoi alberi secolari e la sua conformazione, è chiamato il “Bosco delle Fiabe”: si tratta del Bosco del Sasseto, dove ci si potrà inoltrare tra i suoi arbusti centenari e le sue pietre bianche, per arrivare al mausoleo del marchese Cahen.

L’atmosfera fiabesca continuerà con la visita del castello di Torre Alfina, frazione di Acquapendente, una dimora storica di origini medioevali, costruita attorno ad una torre di avvistamento e voluta dalla famiglia Monaldeschi della Cervara, e ricostruita nell’Ottocento. I partecipanti all’Instameet potranno perdersi tra le sale affrescate, le grandi vetrate che affacciano sul giardino e le torri, per poi tornare alla contemporaneità, tra le visioni oniriche dei murales d’artista nel centro storico di Acquapendente.

Ogni anno, infatti, durante l’Urban Vision Festival, artisti di fama internazionale dipingono facciate e cortili del centro storico, creando opere dal forte impatto emotivo, spesso di denuncia e ribellione nei confronti di tematiche attuali. L’Instameet sarà quindi un’occasione per scoprire le bellezze di Acquapendente tra passato e presente, tappa fondamentale lungo la Via Francigena e cittadina nota per l’antichissima tradizione dei Pugnaloni, caratteristici mosaici di fiori e foglie protagonisti di una festa molto sentita nella terza domenica di maggio.

Per chi parte da Viterbo l’appuntamento è alle 10:00, al parcheggio di Valle Faul in Via Faul. La quota di partecipazione è di €3,00 per l’ingresso al castello.
Per partecipare è necessario Medioera.

Hashtag: #medioera19 #igersviterbo #igerslazio

Il magico bosco del sasseto di torre alfina

 



tel:

e-mail: medioera@gmail.com

web: www.medioera.it










Strutture Vicine

osteria-del-grillo Image

[15 km] Osteria del Grillo

L’ Osteria del Grillo, recentemente rinnovata nell’offerta enogastronomica e organizzativa, occupa storicamente a Orvieto una posizione di valore, grazie a un’ attività di ristorazione nata durante gli anni ’40.



Da vedere

pozzo-della-cava-orvieto Image

[14 km] Pozzo della Cava

l complesso ipogeo del Pozzo della Cava di Orvieto è stato riportato alle luce tra il 1984 e il 2003 e reso fruibile soltanto con l’impegno della famiglia che ne è proprietaria, senza alcun contributo pubblico.

teatro-mancinelli-orvieto Image

[14 km] Teatro Mancinelli

Un percorso tra arte, storia e cultura alla scoperta dei segreti di un teatro ottocentesco. Il Teatro Mancinelli di Orvieto. Le porte del teatro sono aperte a tutti quei turisti e cittadini che, apprezzandolo come sede di programmazioni teatrali, sono desiderosi di conoscerne anche il profilo storico e artistico.

orvieto-underground Image

[14 km] Orvieto Underground

Un dedalo di grotte ipogee è nascosto nell’oscurità silenziosa della rupe di Orvieto. La particolare natura geologica del masso su cui sorge la città ha consentito agli abitanti, nel corso di tremila anni, di scavare un incredibile numero di cavità che si estendono, si accavallano, si intersecano al di sotto del tessuto urbano.