nino buonocore

Nino Buonocore a Viterbo per JazzUp Festival


data: 7 agosto 2021

luogo: Teatro San Leonardo (Via Cavour 9), Viterbo

orario: 21.45

Nino Buonocore propone in chiave jazz le sue canzoni più celebri in un concerto a Viterbo, nell’ambito della sedicesima edizione del JazzUp Festival. L’appuntamento è al Teatro San Leonardo in Via Cavour 9 alle ore 21.45 (ingresso gratuito fino a esaurimento posti e nel rispetto delle norme di prevenzione anti Covid-19).

Accompagnato da Antonio Fresa al piano, Antonio De Luise al contrabbasso e Amedeo Ariano alla batteria, il cantautore napoletano, autore di pagine importanti della musica leggera italiana dagli anni ’80 in poi, rivisita il suo repertorio in chiave jazz. Un aspetto che, in qualche modo, ha sempre caratterizzato le sue composizioni fin dall’incontro con Chet Baker. Un’icona jazzistica chiamata a collaborare nella realizzazione di Una città tra le mani, album del 1988.

QUI gli altri artisti ospiti al JazzUp Festival 2021.

Nino Buonocore: l’artista

Autore, produttore e arrangiatore, nato nel 1958, Nino Buonocore ha contribuito, tra le altre cose, alla realizzazione del primo album degli Avion Travel. Rimane fondamentale per la sua ricerca la collaborazione con musicisti dell’area steelydaniana, quali Bernard Prettie Purdie, Anthony Jackson, Chuck Rainey. Ma anche altri come Tony Levin, Paulinho Da Costa e Gregg Bissonette.

Da queste session in studio nascono poi Sabato, domenica e lunedì del 1990 e La naturale incertezza del vivere del 1992. Realizza in seguito Libero passeggero nel 2004 e Segnali di umana presenza nel 2013. Brani di repertorio quali Scrivimi, Rosanna (Sanremo 1987) e Abitudini, solo per citarne alcuni, vengono riarrangiati e impreziositi dalle improvvisazioni solistiche e dalle divagazioni più libere del jazz.

Foto tratta da www.hashtag24news.it



tel: 3395241415

e-mail: info@jazzupfestival.it

web: www.jazzupfestival.it