“Scoprendo l’Umbria. Luce”, la mostra a Città della Pieve


data: dall'1 novembre al 16 dicembre 2018

luogo: Museo Civico Diocesano di Santa Maria dei Servi (Via Beato Giacomo Villa 5), Città della Pieve Pg

orario: venerdì 15.00-17.30 / sabato e domenica 9.30-13.00 - 15.00-17.30

Dopo la tappa ad Orvieto, la mostra Scoprendo l’Umbria. Luce arriva a Città della Pieve (PG). Dieci foto di grande formato, omaggio alla vitalità dell’Umbria, realizzate dal fotografo Marco Giugliarelli. La mostra è un invito a guardare sotto “un’altra luce” luoghi culturali significativi della regione.

Dall’1 novembre al 16 dicembre 2018 l’esposizione è allestita nel Museo Civico Diocesano di Santa Maria dei Servi. Il progetto fotografico, realizzato dalla Regione dell’Umbria e prodotto da Sistema Museo, fa seguito a quello dello scorso anno nell’ambito della mostra Tesori della Valnerina a Spoleto e ha come obiettivo la valorizzazione del patrimonio culturale umbro. La mostra Luce, realizzata in collaborazione con il Comune di Città della Pieve, è un nuovo sguardo su musei, chiese e luoghi significativi alla ricerca dell’inaspettato.

Palazzi storici, musei, conventi e luoghi significativi sono (ri)scoperti a luci spente. Le luci sono puntate, di giorno e di notte, sui protagonisti del progetto: tutti quei luoghi meno conosciuti del sistema dei beni culturali dell’Umbria, ma che di per sé costituiscono parte integrante di un territorio e delle sue città diventando, di fatto, un bene culturale diffuso. Nelle terre di Giotto, Signorelli, Perugino e Burri ogni museo diventa testimone del legame tra comunità e territorio. Con oltre 170 tra musei, ecomusei e siti archeologici, la significativa rete museale regionale è lo strumento principale per conoscere le città, i borghi e il paesaggio dell’Umbria.

Scoprendo l’Umbria è un invito ad immergersi in centinaia di proposte e curiosità in grado di suscitare emozioni intense in chi le vive. L’intera campagna fotografica dedicata al progetto Luce sarà presto oggetto di una pubblicazione ricca di immagini e racconti che testimoniano luoghi culturali simbolo della storia e dell’arte di una regione straordinaria.

Tariffe: ingresso Museo Civico Diocesano di Santa Maria dei Servi 3 euro; biglietto integrato Santa Maria dei Servi-Oratorio Santa Maria dei Bianchi 5 euro; biglietto integrato Terre del Perugino 10 euro; ingresso libero residenti a Città della Pieve, bambini fino a 12 anni, disabili con un accompagnatore, capigruppo, scolaresche.



tel: 0578298840

e-mail: info@cittadellapieve.org

web: www.sistemamuseo.it










Strutture Vicine

osteria-del-grillo Image

[27 km] Osteria del Grillo

L’ Osteria del Grillo, recentemente rinnovata nell’offerta enogastronomica e organizzativa, occupa storicamente a Orvieto una posizione di valore, grazie a un’ attività di ristorazione nata durante gli anni ’40.



Da vedere

pozzo-della-cava-orvieto Image

[27 km] Pozzo della Cava

l complesso ipogeo del Pozzo della Cava di Orvieto è stato riportato alle luce tra il 1984 e il 2003 e reso fruibile soltanto con l’impegno della famiglia che ne è proprietaria, senza alcun contributo pubblico.

teatro-mancinelli-orvieto Image

[27 km] Teatro Mancinelli

Un percorso tra arte, storia e cultura alla scoperta dei segreti di un teatro ottocentesco. Il Teatro Mancinelli di Orvieto. Le porte del teatro sono aperte a tutti quei turisti e cittadini che, apprezzandolo come sede di programmazioni teatrali, sono desiderosi di conoscerne anche il profilo storico e artistico.

orvieto-underground Image

[27 km] Orvieto Underground

Un dedalo di grotte ipogee è nascosto nell’oscurità silenziosa della rupe di Orvieto. La particolare natura geologica del masso su cui sorge la città ha consentito agli abitanti, nel corso di tremila anni, di scavare un incredibile numero di cavità che si estendono, si accavallano, si intersecano al di sotto del tessuto urbano.