orvieto san patrizio

St. Patrick’s Day a Orvieto tra Dante e Leonardo


data: dal 15 al 17 marzo 2019

luogo: Orvieto Tr

orario:

Torna la festa di San Patrizio e del Pozzo di Orvieto. Dal 2017 Orvieto, nell’ambito del St. Patrick’s Day, partecipa alle celebrazioni che si svolgono in tutto il mondo con il Global Greening illuminando di verde il suo monumento simbolo: così come Trafalgar Square a Londra, l’Empire State Building a New York, la statua del Redentore a Rio de Janeiro, il Colosseo a Roma e la Torre di Pisa.

Lo scorso anno è stata l’occasione per affrontare e cercare di comprendere in un convegno e con l’aiuto di studiosi e comunicatori il legame tra il “pozzo della Rocca”, il Purgatorio grande invenzione del medioevo e la storia del patrono d’Irlanda. Nel 2019 il contesto sarà quello della tradizione letteraria e artistica italiana che, come il Pozzo di San Patrizio, è patrimonio dell’umanità e fa conoscere la cittadina umbra nel mondo.

Si inizia venerdì 15 marzo ore 17.30 a Palazzo Coelli con la conferenza dal titolo La storia della Fratellanza del Purgatorio di Gradoli a cura dell’Istituto Storico Artistico Orvietano e sabato 16 marzo presso il Museo Claudio Faina, Sezione Civica per la visita gratuita al Pozzo di San Patrizio scultura in tufo dell’artista Demo De Angelis.

Quindi sabato 16 marzo incontro con Massimo Seriacopi, dottore di ricerca in filologia fantesca presso l’Università degli Studi di Firenze, per un viaggio attraverso il Purgatorio dantesco nella straordinaria ambientazione della Cappella di San Brizio nel Duomo di Orvieto dove Dante Alighieri è fonte, soggetto e testimone del Finimondo di Luca Signorelli. Un evento eccezionale e inedito con la lettura di alcuni brani del VI canto di quel Purgatorio che nella Divina Commedia trasforma la spaventosa voragine di San Patrizio nella visione del prossimo umanesimo.

E Umanesimo e Rinascimento saranno al centro dell’appuntamento culturale di domenica 17 con Raffaele Davanzo che farà comprendere il rapporto che lega l’architettura del Pozzo orvietano, esempio unico al mondo, alle geniali invenzioni di Leonardo da Vinci, in omaggio al quinto centenario della morte del genio toscano.

orvieto san patrizio

Sabato 16 marzo alle ore 21.00 ritorna poi l’evento al Teatro Mancinelli. E torna l’arpa celtica di Vincenzo Zitello quest’anno insieme a Giada Colagrande, regista attrice e cantautrice, Arthuan Rebis, compositore polistrumentista e cantante, e Nicola Caleo, musicista di tamburo a cornice, per lo spettacolo di The Magic Door: musica e videoproiezioni si intrecciano in un viaggio sonoro e visivo di grande suggestione in cui i pianeti, lo spazio, le profondità della terra e dell’uomo, la natura e i suoi elementi si fondono in alchimia con i simboli, i suoni e le parole. Prima dello spettacolo, nel foyer del teatro, un brindisi festoso curato dai sommelier di Fisar – Delegazione di Orvieto accompagnerà l’aperi-olio Sapore del verde proposto da Maratona dell’Olio 2019 per questo evento davvero unico.

Domenica 17 marzo alle 18.00 lo spettacolo va eccezionalmente in scena all’interno del Pozzo di San Patrizio dove Zitello e il trio The Magic Door proporranno una speciale performance con musica e letture. Per motivi di sicurezza l’accesso sarà consentito soltanto ai primi 100 appassionati che acquisteranno il biglietto. Per tutti gli altri, il concerto sarà godibile in streaming sul sito del Comune.

A seguire, lo spettacolo del Global Greening che in onore del santo patrono d’Irlanda e in collegamento con centinaia di città in tutto il mondo, alle 21.00 accenderà di verde il Palazzo Comunale, la Rocca Albornoz e, naturalmente, il Pozzo di San Patrizio che dalle 19.30 resterà aperto gratuitamente fino alle 23.00.



tel: 0763343768

e-mail: orvieto@sistemamuseo.it

web:










Strutture Vicine

osteria-del-grillo Image

[0 km] Osteria del Grillo

L’ Osteria del Grillo, recentemente rinnovata nell’offerta enogastronomica e organizzativa, occupa storicamente a Orvieto una posizione di valore, grazie a un’ attività di ristorazione nata durante gli anni ’40.

trattoria-la-quercia-matta Image

[30 km] Trattoria La Quercia Matta

Un’atmosfera calda e accogliente resa ancor più suggestiva dalla quercia ultracentenaria che si erge al centro del giardino.



Da vedere

pozzo-della-cava-orvieto Image

[1 km] Pozzo della Cava

l complesso ipogeo del Pozzo della Cava di Orvieto è stato riportato alle luce tra il 1984 e il 2003 e reso fruibile soltanto con l’impegno della famiglia che ne è proprietaria, senza alcun contributo pubblico.

teatro-mancinelli-orvieto Image

[1 km] Teatro Mancinelli

Un percorso tra arte, storia e cultura alla scoperta dei segreti di un teatro ottocentesco. Il Teatro Mancinelli di Orvieto. Le porte del teatro sono aperte a tutti quei turisti e cittadini che, apprezzandolo come sede di programmazioni teatrali, sono desiderosi di conoscerne anche il profilo storico e artistico.

orvieto-underground Image

[1 km] Orvieto Underground

Un dedalo di grotte ipogee è nascosto nell’oscurità silenziosa della rupe di Orvieto. La particolare natura geologica del masso su cui sorge la città ha consentito agli abitanti, nel corso di tremila anni, di scavare un incredibile numero di cavità che si estendono, si accavallano, si intersecano al di sotto del tessuto urbano.