teatro bianconi carbognano

Teatro Bianconi di Carbognano, il programma della stagione 2019-2020


data: dal 13 ottobre 2019 al 5 aprile 2020

luogo: Teatro Bianconi (Via Fontanavecchia 12), Carbognano Vt

orario: 16.30

Il Teatro Bianconi di Carbognano per la stagione 2019-2020 propone 14 appuntamenti comici, intensi, entusiasmanti, emozionanti. Nuove produzioni ma anche spettacoli che ormai sono diventati classici della commedia nazionale; giovani talenti di assoluto valore e grandi nomi del teatro italiano; testi esilaranti e altri di grande intimità e impegno.

Un mix unico sempre all’insegna del divertimento di qualità con qualche spunto di riflessione che caratterizza la commedia italiana protagonista del nuovo cartellone. Gli spettacoli inizieranno il 13 ottobre con Da uno a dieci di Stefano Reali e si chiuderà il 5 aprile. Grandi nomi torneranno a calcare le storiche tavole del palcoscenico in provincia di Viterbo: Paolo Triestino, Nicola Pistoia, Marco Morandi, Diego Ruiz, Tiziana Foschi, Paola Tiziana Cruciani, Alessandra Costanzo, Sergio Zecca, Michele La Ginestra, Fabio Avaro, Antonio Conte e altri.

Torna anche quest’anno, grazie al contributo del Comune di Carbognano, la Stagione Junior con 4 spettacoli dedicati ai più piccoli dai 4 ai 12 anni, con l’intento di tramandare la passione del teatro anche ai più giovani e avvicinarli a questa meravigliosa forma d’arte. La stagione dei piccoli prenderà il via il 27 ottobre per chiudersi il 22 marzo 2020 e vedrà compagnie e attori specializzati per questa particolare fascia di spettatori che racconteranno in modo spensierato e divertente le storie di grandi personaggi del passato.

Teatro Bianconi – stagione 2019-2020

13 ottobre – ore 16.30
Da uno a dieci
di Stefano Reali
con Gabriella Silvestri, Fabio Avaro, Antonio Conte e con Vincenzo De Luca, Alessandra Palazzoli
regia di Stefano Reali

20 ottobre – ore 16.30
Uomini sull’orlo di una crisi di nervi
di Galli & Capone
con Valentina Olla, Federico Perrotta, Ferdinando Smaldone, Salvatore Mincione, Alessandro Tirocchi
regia di Rosario Galli

3 novembre – ore 16.30
Grisù, Giuseppe e Maria
con Paolo Triestino, Nicola Pistoia, Franca Abategiovanni, Loredana Piedimonte, Diego Gueci
regia di Nicola Pistoia

10 novembre – ore 16.30
Orgasmo e pregiudizio
di Diego Ruiz e Fiona Bettanini
con Fiona Bettanini e Diego Ruiz
regia di Pino Ammendola e Nicola Pistoia

17 novembre – ore 16.30
La matematica dell’amore
di Adriano Bennicelli
con Edy Angelillo e Michele La Ginestra
regia di Enrico Maria Lamanna

1 dicembre 2019 – ore 16.30
Cinque donne del sud
di Francesca Zanni
con Beatrice Fazi
regia di Francesca Zanni

15 dicembre 2019 – ore 16.30
Il mistero dell’assassino misterioso
di Lillo & Greg
con Sergio Zecca, Francesca Baragli, Vania Lai, Giancarlo Porcari, Tiko Rossi Vairo
regia di Sergio Zecca

12 gennaio 2020 – ore 16.30
Genitori in affitto
di Fabrizio Nardi, Nico Di Renzo, I pezzi di nerd e Nazzareno Mattei
con Mirko Cannella, Lorenza Giacometti, Nicolò Innocenzi, Michele Iovane e Jey Libertino
regia di Fabrizio Nardi

26 gennaio 2020 – ore 16.30
Il cantastelle
di Manuela D’Angelo e Andrea Perrozzi
con Andrea Perrozzi e con Pino Iodice, Alessandro Sanna, Salvatore Mennella, Angelo Trane
regia Manuela D’Angelo e Andrea Perrozzi

9 febbraio 2020 – ore 16.30
Morta zia la casa è mia
di Gianni Quinto
Con Daniele Derogatis, Valeria Moretti, Maurizio Paniconi, Alessandro Tirocchi
regia di Marco Simeoli

8 marzo 2020 – ore 16.30
Il letto ovale
di Ray Cooney & John Chapman / Trad. Maria Teresa Petruzzi
con Marco Morandi, Matteo Vacca, Morgana Giovannetti, Giancarlo Porcari, Valeria Sandulli, Annalisa Amodio
regia di Matteo Vacca

15 marzo 2020 – ore 16.30
Sali o scendo?
di Danilo De Santis
con Danilo de Santis, Roberta Mastromichele, Francesca Milani, Diego Casalis, Chiara Canitano
regia di Danilo de Santis

29 marzo 2020 – ore 16.30
Via dal paradiso
di Antonio Pisu e Tiziana Foschi
con Tiziana Foschi, Fabio Ferrari, Antonio Pisu
regia di Federico Tolardo

5 aprile 2020 – ore 16.30
Tempo al tempo
di Paola Tiziana Cruciani e Antonella Laganà
con Alessandra Costanzo e Paola Tiziana Cruciani e con Antonella Laganà, Marta Zoffoli
regia di Paola Tiziana Cruciani



tel: 3401045098

e-mail: biglietteria@teatrobianconi.it

web: www.teatrobianconi.it










Strutture Vicine

ristorante-biccaba Image

[14 km] Ristorante Biccabà

Locale dal design impeccabile, essenziale e moderno, situato nel Centro Commerciale CineTuscia Village di Vitorchiano.

trattoria-la-quercia-matta Image

[15 km] Trattoria La Quercia Matta

Un’atmosfera calda e accogliente resa ancor più suggestiva dalla quercia ultracentenaria che si erge al centro del giardino.

ristorante-il-molino Image

[16 km] Ristorante Il Molino

Nel centro storico di Viterbo, ai piedi del Palazzo Papale e a pochi passi dal celebre quartiere medioevale, Il Molino ti offre una vasta gamma di antipasti di terra della cucina tradizionale: bruschette, mix di affettati e formaggi, fritti misti e un’ottima mozzarella di bufala.



Da vedere

museo-di-palazzo-doebbing-sutri Image

[11 km] Museo di Palazzo Doebbing

Il Vescovado di Sutri attesta le antiche radici cristiane della città sin dai primi secoli del Medioevo. Il palazzo vescovile risulta così essere il fulcro non soltanto religioso ma anche culturale ed artistico dell’intera città.

museo-archeologico-dell-agro-falisco-civita-castellana Image

[13 km] Museo Archeologico dell'Agro Falisco

Il Museo Archeologico dell’Agro Falisco ha sede nello splendido Forte Sangallo di Civita Castellana, costruito alla fine del XV secolo da Antonio da Sangallo il Vecchio, sullo sperone occidentale del pianoro civitonico, per volontà di papa Alessandro VI Borgia. A pianta pentagonale, con cinque bastioni, di cui tre muniti di cannoniere, è circondato da un fossato artificiale, tranne che sul lato nord.

palazzo-giustiniani-bassano-romano Image

[14 km] Palazzo Giustiniani

Il Palazzo Giustiniani (o Villa Giustiniani Odescalchi), si trova a Bassano Romano, in provincia di Viterbo. Acquistato nel 2003 dallo Stato Italiano e proprietà del MIBACT, dal dicembre 2014 è gestito dal Polo museale del Lazio.