tuscania parco torre lavello

“TuscaniaLibri”, il salone del libro dedicato a territorio e indipendenti


data: 18-19-20 settembre 2020

luogo: Palazzo Fani (Via della Libertà 24), Tuscania Vt

orario: 10.00-13.00 / 15.30-20.00

Dal 18 al 20 settembre 2020 a Tuscania (VT) la seconda edizione di TuscaniaLibri, il salone del libro riservato alle case editrici del territorio e agli autori indipendenti.

Mentre l’edizione precedente si era svolta i primi giorni di novembre, l’ACTAS – Associazione Culturale Turismo Arte Spettacolo di Tuscania presieduta da Claudio Patrizi ha lanciato da vari mesi l’edizione 2020 che si terrà a fine estate all’interno del prestigioso Palazzo Fani in Via della Libertà 24, dimora nobiliare del ‘500 che è anche sede dell’associazione. La manifestazione gode del patrocinio del Comune di Tuscania e della Regione Lazio. Sponsor unico la Banca Credito Cooperativo di Roma.

Tra le case editrici, un particolare ruolo è ricoperto da Annulli Editori e Penne e Papiri,  che fanno parte dello staff organizzativo e collaborano attivamente alla riuscita dell’evento. Tra gli altri saranno presenti gli editori Effigi, Serena, Massari, Lorusso, Il lupo. Tra gli autori indipendenti che hanno confermato la loro presenza spiccano Chiara Cesetti, Elige Ceragnoli con altri colleghi scrittori, Enio Staccini, Enzo Trifolelli, Guido Mariani, Luciano Proietti, Luis Contenebra, Luisa Sisti, Marco Papacchini, Marco Patrignani, Marco Scataglini, Maria Grazia Fontana, Mario Pessina, Roberta Mezzabarba, Simona Benedetti.

Nei tre giorni di TuscaniaLibri, nel piccolo salone a piano terra, diciotto autori presenteranno i loro libri coadiuvati da qualificati moderatori. Molti sono i personaggi della cultura e dello spettacolo attesi durante i tre giorni. Presenza di rilievo sarà quella di Roberto Litta, scrittore di fama nazionale, il quale sarà l’ospite d’onore di sabato 19 settembre quando anticiperà alcuni estratti del suo ultimo libro, Dieci racconti, una raccolta di fiabe e brevi storie, che si rivolge ai bambini delle scuole elementari ma anche ai ragazzi delle medie proprio in parallelo con la riapertura dell’anno scolastico. I racconti sono arricchiti dalle illustrazioni della Scuola del Fumetto di Cassino. Con questo libro Litta vuole riprendere la grande tradizione italiana della letteratura pedagogica per bambini portata ai massimi livelli da Collodi, De Amicis, Rodari.

Una significativa installazione dell’artista Stefano Sevegnani darà il benvenuto ai visitatori, mentre la mostra di fotografie di Deborah D’Ascenzi Come le pagine di un diario di donna sarà esposta all’ingresso del primo piano. Per l’occasione il Gruppo Archeologico di Tuscania organizzerà visite guidate straordinarie della necropoli della Peschiera.

Saranno rispettate tutte le direttive per evitare la diffusione del Covid-19, quali misurazione della temperatura corporea, distribuzione del gel per le mani, obbligo della mascherina, distanziamento sociale, percorsi obbligatori, ingressi contingentati. TuscaniaLibri sarà inaugurato venerdì 18 settembre alle ore 11. L’ingresso sarà gratuito.

TuscaniaLibri 2020 – Programma

Venerdì 18 settembre
Ore 12,00 – Quinto Ficari “EST ! EST!! EST !!!” – 1° e 2° volume
Ore 16,00/16,30 – Marco Papacchini – “ Rompete le righe “
Ore 16,30 /17,15 – Luis Contenebra – “ Poggio Buco “
Ore 17,15/18,00 – Marco Scataglini – “ Una momentanea eternità “
Ore 18,00 – “ La più antica civiltà d’Italia. Siti sacri, templi astronomici, opere megalitiche” di Giovanni Feo e Alberto Conti. Ediz. Effigi
Ore 19,00 – Enzo Trifolelli – “ FoTotempismo – Il Gesto nella Fotografia – tra Tecnica e Arte “

Sabato 19 settembre
Ore 10,30 – “ La via Clodia, antica via delle terme “ di Vittorio Paielli – Ediz. Il Lupo
Ore 11,30 – “ Il Chopper e la tribù di Lucy “ di Nando Maurelli – Ediz. Effigi
Ore 16,00 – “ Viterbo e la sua storia. La città, i monumenti, i dintorni e paesi “ di Cesare Iacopini – Casa Ed. Serena
Ore 17,00 –“ Volsini etrusca nelle fonti greche e latine “ di Roberto Massari – Massari Editore
Ore 18,00 –“ Giulia Farnese. Il volto scomparso “ di Bonaventura Caprio – Annulli Editori
Ore 19,00 – Roberto Litta “ Dieci racconti “

Domenica 20 settembre
Ore 10,30 – Luisa Sisti – “ I giorni e l’amore “
Ore 11,30 – “ Chi dorme prende pesci “ di F. Orzi e A. Zacchi – Annulli Editori
Ore 16,00 – Guido Mariani “ Più rosa che celeste “
Ore 17,00 – Roberta Mezzabarba “ Le confessioni di una concubina”
Ore 18,00- “ La musica degli Etruschi “ di A. Quattranni – Massari Editori
Ore 19,00- “ La vita assoluta dell’Etiopia – Esperienze di Montagnaterapia” di Marco Saverio Loperfido – Lorusso



tel: 3703193235

e-mail: actastuscania@libero.it

web:










Strutture Vicine

al-77 Image

[18 km] Al 77

Orlando e Manfredi vi invitano nel nuovo locale del centro storico a Viterbo, in via San Pellegrino, nel quartiere medievale.

totos-pub Image

[20 km] Toto's Pub

Il Toto’s Pub nasce nel 1989 con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di tutti coloro che, dopo una giornata di lavoro, desiderano uscire per trovarsi in un ambiente accogliente e familiarizzante, bere e mangiare bene, incontrare volti nuovi.

ristorante-biccaba Image

[25 km] Ristorante Biccabà

Locale dal design impeccabile, essenziale e moderno, situato nel Centro Commerciale CineTuscia Village di Vitorchiano.



Da vedere

museo-della-navigazione-nelle-acque-interne-capodimonte Image

[15 km] Museo della Navigazione nelle Acque Interne

Il Museo della Navigazione nelle Acque interne – MNAI, museo civico del Comune di Capodimonte, è il risultato di un lungo lavoro di ricerca svolto da un team di studiosi della Soprintendenza archeologica per l’Etruria meridionale e della Cooperativa Arx.

museo-del-sodalizio-facchini-santa-rosa-viterbo Image

[19 km] Museo del Sodalizio Facchini di Santa Rosa

Il Museo del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa è stato istituito a Viterbo nel 1994. È ospitato presso la sede del Sodalizio in un edificio medievale al centro del caratteristico quartiere San Pellegrino.

basilica-san-francesco-alla-rocca Image

[19 km] Basilica di San Francesco alla Rocca

La Basilica di San Francesco alla Rocca è una delle più importanti chiese di Viterbo, all’interno del quale si trovano i sepolcri di due papi, Clemente IV e Adriano V. Proprietà del Ministero dei Beni e Attività Culturali e Turismo, dal dicembre 2014 è gestita dal Polo Museale del Lazio.