Tuscia Film Fest, il meglio del cinema italiano


data: dal 6 al 15 luglio 2018

luogo: Piazza San Lorenzo, Viterbo

orario: 21.15

Dal 6 al 15 luglio 2018 la quindicesima edizione del Tuscia Film Fest, la rassegna cinematografica con sede a Viterbo porterà nel cuore del capoluogo della Tuscia il meglio del cinema italiano della stagione.

Sabato 7 maratona dedicata a Loro di Paolo Sorrentino mentre domenica 8 luglio sarà la volta di Dogman di Matteo Garrone che sarà presentato al pubblico dallo sceneggiatore Massimo Gaudioso e dai due attori protagonisti: il sempre bravo Edoardo Pesce e la rivelazione Marcello Fonte, vincitore, grazie alla sua interpretazione, della Palma d’Oro a Cannes. La settimana si aprirà lunedì 9 luglio con due attesissimi ospiti: Paola Cortellesi e Riccardo Milani saranno a Viterbo per presentare Come un gatto in tangenziale – film tra i maggiori successi dell’ultima stagione cinematografica – e ritirare il Premio Pipolo Tuscia Cinema.

Martedì 10 toccherà alla commedia Vengo anch’io, opera prima del duo comico Corrado Nuzzo e Maria De Biase, ospite della serata. Mercoledì 11 nuovo appuntamento con il cinema italiano premiato a Cannes. Alice Rohrwacher e il giovane protagonista Adriano Tardiolo accompagneranno la proiezione di Lazzaro Felice, vincitore del premio per la Migliore Sceneggiatura al recente festival francese. Nel corso della serata interverrà l’attrice Alba Rohrwacher, vincitrice del premio Tuscia Terra di Cinema 2018.

Lo stesso giorno verrà inaugurato il progetto Viterbo nel Cinema, promosso dall’Assessorato allo sviluppo economico del Comune di Viterbo e realizzato dal Tuscia Film Fest nell’ambito di Tuscia Terra di Cinema. Saranno scoperti i pannelli informativi sui luoghi del cinema, presentata la cine-mappa del capoluogo della Tuscia e pubblicato il sito www.tusciaterradicinema.com.

Giovedì 12 luglio ecco Raiz, cantante e frontman degli Almamegretta, al Tuscia Film Fest nella veste di attore per presentare Ammore e Malavita dei Manetti Bros, film trionfatore dei David di Donatello 2018. Venerdì 13 appuntamento con il potente e sorprendente La terra dell’abbastanza dei fratelli D’Innocenzo; presentato alla Berlinale 2018 dove è stato apprezzato dalla critica e dal pubblico, è considerato da molti come l’esordio cinematografico dell’anno grazie anche all’interpretazione dei due giovani protagonisti: Andrea Carpenzano e Matteo Olivetti che sarà in piazza San Lorenzo. Sabato 14 luglio, altro atteso appuntamento: Marco Giallini incontrerà il pubblico e introdurrà Io sono Tempesta, ultima opera di Daniele Luchetti del quale l’attore romano è stato protagonista. Il programma si chiuderà domenica 15 con la talentuosa e visionaria regista Paola Randi che presenterà la sua ultima opera Tito e gli alieni interpretata da Valerio Mastandrea.

La biglietteria giornaliera del festival è aperta dalle ore 19.15 in Piazza della Morte. Apertura arena di Piazza San Lorenzo ore 20.15. In caso di maltempo, le serate avranno luogo presso il PalaMalè in Via Monti Cimini. Eventuali spostamenti saranno comunicati entro le ore 20 sul sito e sui profili social del Tuscia Film Fest.

Programma

Venerdì 6 luglio – ore 21.15
Miseria e nobiltà (commedia, Italia, 1954).
di Mario Mattoli.
con Totò, Dolores Palumbo, Sophia Loren, Valeria Moriconi, Enzo Turco, Gianni Cavalieri, Carlo Croccolo
In collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma
INGRESSO LIBERO

Sabato 7 luglio – ore 21.15
Maratona Paolo Sorrentino
Loro 1 e Loro 2 (biografico, drammatico, Italia, 2018).
di Paolo Sorrentino. Con Toni Servillo, Elena Sofia Ricci, Riccardo Scamarcio, Kasia Smutniak, Fabrizio Bentivoglio.
Proiezione. Biglietto unico € 5. L’acquisto del biglietto di Loro 1 o Loro 2 consentirà di assistere alla proiezione di entrambe le parti del film. Sarà consentito l’accesso in arena anche al termine della prima parte.

Domenica 8 luglio – ore 21.15
Dogman (drammatico, Italia, 2018).
di Matteo Garrone
con Marcello Fonte, Edoardo Pesce, Nunzia Schiano, Adamo Dionisi, Francesco Acquaroli, Alida Calabria, Gianluca Gobbi.
Proiezione e incontro con Marcello Fonte ed Edoardo Pesce e con lo sceneggiatore Massimo Gaudioso

Lunedì 9 luglio – ore 21.15
Come un gatto in tangenziale (commedia, Italia, 2017)
di Riccardo Milani
con Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Sonia Bergamasco, Luca Angeletti, Antonio D’Ausilio, Alice Maselli, Simone de Bianchi, Claudio Amendola
Proiezione e incontro con Paola Cortellesi e Riccardo Milani. Consegna del Premio Pipolo Tuscia Cinema 2018.

Martedì 10 luglio – ore 21.15
Vengo anch’io (commedia, Italia, 2018)
di Corrado Nuzzo, Maria Di Biase
con Corrado Nuzzo, Maria Di Biase, Gabriele Dentoni, Cristel Caccetta, Aldo, Ambra Angiolini, Vincenzo Salemme, Francesco Paolantoni, Alessandro Haber.
Proiezione e incontro con Corrado Nuzzo e Maria Di Biase

Mercoledì 11 luglio – ore 21.15
Lazzaro felice (drammatico, Italia, 2018)
di Alice Rohrwacher
con Adriano Tardiolo, Alba Rohrwacher, Tommaso Ragno, Luca Chikovani, Agnese Graziani, Sergi López, Natalino Balasso, Nicoletta Braschi.
Proiezione e incontro con Alice Rohrwacher e Adriano Tardiolo
Interverrà Alba Rohrwacher vincitrice del premio Tuscia Terra di Cinema 2018.

Giovedì 12 luglio – ore 21.15
Ammore e malavita (commedia, musicale, noir, 2017)
di Manetti Bros
con Carlo Buccirosso, Claudia Gerini, Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Raiz, Franco Ricciardi, Antonio Buonomo
Proiezione e incontro con Raiz, cantante e frontman degli Almamegretta e attore nel film

Venerdì 13 luglio – ore 21.15
La terra dell’abbastanza (drammatico, Italia, 2018)
di Damiano e Fabio D’Innocenzo
con Andrea Carpenzano, Matteo Olivetti, Milena Mancini, Max Tortora, Luca Zingaretti
Proiezione e incontro con Matteo Olivetti

Sabato 14 luglio – ore 21.15
Io sono Tempesta (commedia, drammatico, Italia, 2018)
di Daniele Luchetti
con Marco Giallini, Elio Germano, Eleonora Danco, Jo Sung, Francesco Gheghi, Carlo Bigini, Marcello Fonte
Proiezione del film.

Domenica 15 luglio – ore 21.15
Tito e gli alieni (commedia, fantascienza, Italia, 2018)
di Paola Randi
con Valerio Mastandrea, Clémence Poésy, Luca Esposito, Chiara Stella Riccio, Miguel Herrera, John Keogh, Gianfelice Imparato
Proiezione e incontro con Paola Randi



tel: 0761326294

e-mail: info@tusciafilmfest.com

web: www.tusciafilmfest.com










Strutture Vicine

due-righe-book-bar Image

[0 km] Due Righe Book Bar

Situato nello storico quartiere di San Pellegrino, cuore medievale di Viterbo,  il Due Righe Book Bar è il luogo di incontro privilegiato per studenti, musicisti e artisti.

ristorante-il-molino Image

[0 km] Ristorante Il Molino

Nel centro storico di Viterbo, ai piedi del Palazzo Papale e a pochi passi dal celebre quartiere medioevale, Il Molino ti offre una vasta gamma di antipasti di terra della cucina tradizionale: bruschette, mix di affettati e formaggi, fritti misti e un’ottima mozzarella di bufala.

blitz-caffe Image

[0 km] Blitz Caffè

Blitz Caffè è una nuova idea di bar: birreria, tavola calda e fredda, cocktail bar e wine bar, il tutto racchiuso in unico contenitore in grado di soddisfare i gusti della propria clientela, dalla colazione mattutina fino a notte inoltrata.



Da vedere

museo-del-sodalizio-facchini-santa-rosa-viterbo Image

[0 km] Museo del Sodalizio Facchini di Santa Rosa

Il Museo del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa è stato istituito a Viterbo nel 1994. È ospitato presso la sede del Sodalizio in un edificio medievale al centro del caratteristico quartiere San Pellegrino.

viterbo-sotterranea Image

[0 km] Viterbo Sotterranea

Viterbo Sotterranea è composta da un reticolo di gallerie che si estendono sotto il centro storico e conducono fin oltre la cinta muraria. Per ora l’unico tratto percorribile si snoda per circa 250 metri disposti su due livelli sotto Piazza della Morte, rispettivamente a 3 e 10 metri di profondità.

polo-monumentale-colle-del-duomo-viterbo Image

[0 km] Polo Monumentale Colle del Duomo

Il Polo Monumentale Colle del Duomo, situato sull’omonima altura nel centro storico di Viterbo dove si sviluppò il nucleo più antico della città, comprende il Palazzo dei Papi, la Cattedrale di San Lorenzo e il Museo Colle del Duomo gestito da Archeoares.