fotografia concorso fotografico

“Fotografia come condivisione”, quattro lezioni online gratuite

14 Aprile 2020

In questo momento difficile in cui a tutti manca l’aspetto relazionale e la condivisione sociale, la fotografia può giocare un ruolo fondamentale perché è un linguaggio che può essere condiviso anche a distanza. 

Per questa ragione l’Istituto Italiano di Fotografia ha deciso di offrire ai suoi studenti e a tutti gli interessati il ciclo di quattro lezioni online gratuite Fotografia come condivisione con Roberto Mutti, critico fotografico di La Repubblica, direttore del Photo Festival di Milano e docente IIF, su alcuni dei più interessanti ambiti nei quali la fotografia è protagonista.

Gli appuntamenti sono in programma ogni giovedì dal 16 aprile al 5 maggio 2020, con inizio alle ore 18.00.

La partecipazione è gratuita, ma occorre registrarsi scrivendo alla mail info@iifmilano.com o compilando il form disponibile nella sezione Eventi su www.istitutoitalianodifotografia.it. Il giorno dell’evento verrà inviata una mail di remainder con il link per collegarsi alla sessione live. La registrazione ad uno degli appuntamenti è valida per tutto il ciclo.

Fotografia come condivisione: il calendario

Giovedì 16 aprile 2020 – ore 18.00
La fotografia e il cinema: il nastro dei sogni
PRENOTA QUI

Giovedì 23 aprile 2020 – ore 18.00
La fotografia e la moda: tra essere e apparire
PRENOTA QUI

Giovedì 30 aprile 2020 – ore 18.00
La fotografia di ritratto: dalla parte del soggetto
PRENOTA QUI

Giovedì 7 maggio 2020 – ore 18.00
La fotografia di still life: dall’oggetto all’idea
PRENOTA QUI

Roberto Mutti

Roberto Mutti è storico e critico della fotografia, ha insegnato storia e linguaggio fotografico in diverse scuole, attualmente è docente presso l’Accademia del Teatro alla Scala e l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano. In qualità di organizzatore e curatore indipendente, ha curato mostre di giovani promettenti e di autori affermati come Fulvio Roiter, Mario Giacomelli, Gianni Berengo Gardin, Ferdinando Scianna, Mario De Biasi, Mario Cresci, Occhiomagico, Maurizio Galimberti, Carlo Orsi, Nino Migliori, Mario Dondero, Giuseppe Pino, Luigi Veronesi, Elio Ciol, Davide Mosconi, Fosco Quilici, Bohncheang Koo. Ha collaborato con festival come Savignano Immagini, Toscana Fotofestival, Foiano Fotografia di cui è stato per sette anni direttore artistico, Nettuno Photo Festival, Ragusa Fotografia, Festival Fotografico Europeo, con gallerie private e istituzioni pubbliche. Ha firmato oltre duecento libri fra saggi, monografie e cataloghi.

Giornalista pubblicista, dal 1980 scrive di fotografia sulle pagine milanesi del quotidiano La Repubblica, ha collaborato con diverse testate di settore come Fotografare, Photo Italia, Gente di fotografia, Il fotografo, Fotographia, la Clessidra, dirigendo dal 1998 al 2005 il trimestrale  Immagini Foto Pratica. Direttore artistico del Photo Festival di Milano, fa parte del comitato scientifico di MIA Photofair ed è consulente fotografico della Fondazione 3M. Ha ricevuto i premi per la critica fotografica Città di Benevento (2000), “Giuseppe Turroni” (2007) e Artistica Art Gallery, Denver, Usa (2011) e “Salvatore Margagliotti”, Trapani (2014). Vive e lavora a Milano.