Lezioni di disegno del nudo dal vero e anatomia artistica

31 Gennaio 2017

La Scuola di Arti Visive Next di Viterbo e Tuscania organizza due lezioni di disegno del nudo dal vero e di anatomia artistica che si terranno domenica 5 e domenica 19 febbraio dalle ore 15 alle ore 20.

Le lezioni verteranno sullo studio delle tecniche di disegno dal vero del corpo umano, nonché sullo studio del canone delle proporzioni e dei dettagli anatomici, con l’ausilio di modella e modello. Si inizierà a misurare e a impostare correttamente la figura umana con dei semplici ma freschi e veloci schizzi, ad abbozzare un volto, ad esprimere con pochi tratti schematici ed efficaci la bellezza delle mani e dei piedi in posa. Ma soprattutto, si comprenderà come iniziare pian piano a coordinare nel modo giusto occhi, cervello e mano per un buon disegno disinvolto.

Massimo 15 partecipanti. La prenotazione per la prima lezione va effettuata entro e non oltre venerdì 3 gennaio, quella per la seconda entro e non oltre venerdì 17 gennaio. Per informazioni dettagliate su luogo delle lezioni, costi, materiale necessario, dispense introduttive di anatomia, è possibile rivolgersi ai responsabili a questi contatti: nextartivisive@gmail.com – 347/9468960 – www.nextartivisive.it.

Scuola di Arti Visive Next

L’Associazione Culturale Next ha la sua sede d’origine a Tuscania, una splendida cittadina del viterbese, conosciuta e apprezzata per i siti archeologici etruschi e per le sue innumerevoli testimonianze pittoriche e architettoniche che spaziano dall’alto Medioevo fino ai nostri giorni. Ed è appunto la valorizzazione del patrimonio artistico in senso lato e in modo specifico della Tuscia, l’obiettivo principale che si propongono di raggiungere i fondatori di Next, attraverso varie iniziative culturali che spaziano fra danza, musica, teatro, poesia e arti visive.

In particolar modo con l’organizzazione di corsi di disegno, pittura e storia dell’arte, stage per allievi italiani e stranieri, mostre, partecipazioni all’organizzazione di grandi eventi artistici, conferenze e visite guidate ai musei. Molti progetti culturali, sono poi volti da anni ad appoggiare il lavoro di importanti associazioni che operano nel sociale, sia a livello locale che nazionale.

Il progetto Scuola di Arti Visive nasce a Tuscania nel 1994 grazie alla passione e alla determinazione della sua fondatrice Antonella Properzi e al prezioso contributo dell’Associazione Culturale Mediaterra. Negli anni successivi riceve il patrocinio dei comuni di Tuscania, Tarquinia, Viterbo e Piansano fino a che, nell’estate del ’97, si stabilisce definitivamente nell’ambito delle attività culturali dell’Associazione Next, appositamente creata per poter sviluppare tale progetto nel migliore dei modi. I gruppi di allievi (studenti liceali e universitari, studenti dell’accademia di belle arti, docenti di varie scuole, docenti universitari, ma anche casalinghe, impiegati, commercianti, imprenditori, pensionati e molte altre categorie ancora), all’interno dei quali ogni fascia d’età è rappresentata, sono composti prevalentemente da principianti che armati soltanto di passione per le arti visive e di un’incredibile costanza, raggiungono nel corso degli anni risultati davvero sorprendenti.