Luminaria San Faustino Arci Viterbo - Foto di Chiara Ernandes

“Luminaria”, arte e luce per l’integrazione e la rinascita di un quartiere

11 Gennaio 2019

Si è conclusa domenica 6 gennaio 2019 a Viterbo Luminaria, interventi luminosi a San Faustino, progetto promosso da Arci Viterbo nell’ambito delle attività di Cantieri d’Arte 2018.

Luminaria ha realizzato una serie di interventi luminosi nel quartiere di San Faustino grazie alla partecipazione degli artisti Pasquale Altieri, Massimo De Giovanni, Davide Dormino, Chiara Tommasi e Paul Wiedmer.

Il progetto ha previsto la collaborazione di un gruppo di richiedenti asilo e rifugiati accolti da Arci Solidarietà Viterbo onlus ed è stato reso possibile grazie alla disponibilità di residenti e commercianti del quartiere che hanno messo a disposizione terrazzi, balconi e finestre per esporre le installazioni.

Il progetto è il culmine di un programma di attività che Arci Viterbo ha realizzato nel 2018 nel quartiere di San Faustino nel tentativo di invertire la percezione sul rione e animare iniziative culturali una zona di Viterbo per lungo tempo rimasta in ombra.

Sabato 5 gennaio si è tenuta una visita guidata alle installazioni alla quale hanno preso parte circa 100 persone e, durante le feste, in molti sono stati a girare per San Faustino alla scoperta delle luminarie. Un piccolo segno importante nel percorso di riflessione sul contributo che l’associazionismo e la cittadinanza possono dare per curare lo spazio pubblico attivandolo come luogo di relazione, di scambio e di dialogo. Tutto ciò presume la possibilità di farlo diventare un progetto ricorrente da realizzare in maniera partecipata con il quartiere.

Il progetto è stato realizzato con il patrocinio del Comune di Viterbo.

Foto di Chiara Ernandes fornita da Arci Viterbo