nave libri barcellona

Una nave di libri da Civitavecchia a Barcellona

14 Marzo 2018

Oltre tremila amanti della lettura hanno già partecipato nelle otto precedenti edizioni alla mini-crociera letteraria organizzata dal mensile Leggere: tutti in collaborazione con Grimaldi Lines.

La Cruise Barcelona, trasformata per l’occasione nella Nave dei Libri, salperà il 21 aprile 2018 dal porto di Civitavecchia, farà una tappa il giorno successivo a Porto Torres in Sardegna e approderà a Barcellona alla vigilia della Giornata Mondiale del Libro. La Festa di San Giorgio, nel capoluogo catalano, si celebra in forma del tutto particolare: Barcellona si riempie di rose, libri, poeti e scrittori coinvolti in centinaia di eventi culturali che animano l’intera città. Durante la giornata è usanza che gli uomini regalino una rosa alle donne e ne siano contraccambiati con un libro.

L’idea dei catalani – sottolinea Sergio Auricchio, ideatore della Nave dei Libridi associare la rosa, simbolo dell’amore, al Libro, simbolo della cultura, è di grande impatto emotivo”. Ma anche il viaggio sarà un evento: “Sulla nave – aggiunge il nuovo direttore di Leggere: tutti, Carlo Ottaviano – saliranno scrittori, poeti, attori, cantanti e musicisti dando vita a numerosi eventi sia all’andata che al ritorno e le ore di navigazione voleranno via”. Ritorno il 24 aprile.

La giornata del 23 aprile, proclamata dall’UNESCO Giornata Mondiale del Libro nella data simbolica in cui ricorre l’anniversario della morte degli scrittori Miguel de Cervantes e William Shakespeare, è molto sentita in Catalogna. La festa del Dia de Sant Jordi nacque infatti come opposizione al franchismo individuando la cultura come il migliore mezzo di lotta al fascismo.

Gli ospiti a bordo della Nave dei Libri

Il programma della Nave dei Libri è ancora in via di definizione, ma già sono molti gli autori che hanno accolto con entusiasmo l’invito di salire a bordo: tra questi l’autrice Cristina Caboni, con l’ultimo romanzo La rilegatrice di storie perdute (Garzanti); lo scrittore e politico Mario Capanna con Noi tutti (Garzanti) che individua un fil rouge tra il ‘68 e il prossimo futuro; Claudio Damiani, una delle voci più significative della poesia italiana contemporanea, che presenterà Cieli celesti (Fazi) e Heroes y otros poema (Pee-Texps); Renato Ferrari con Quota 80 (Fondazione Argentina Altobelli); il giornalista e scrittore Roberto Ippolito con Eurosprechi (Chiarelettere); lo scrittore e viaggiatore per gli oceani Simone Perotti con il suo Atlante delle isole del Mediterraneo (Bompiani); Irma Kurti, autrice albanese con In assenza di parole (Kimerik), Massimo Lugli, giornalista e scrittore, inviato de La Repubblica, autore di romanzi gialli con Il criminale (Newton Compton); Roberto Riccardi, colonnello dell’Arma dei Carabinieri, giornalista, e autore di gialli e noir, con il suo ultimo lavoro La notte della rabbia (Einaudi); lo scrittore di narrativa di viaggio Vittorio Russo con Transiberiana (Sandro Teti editore); lo scrittore Fabio Stassi con i suoi ultimi libri La lettrice scomparsa Angelica e la cometa (Sellerio).

Informazioni

Sono, infine, ancora aperte le iscrizioni per partecipare alla Nave dei Libri, con prezzi a partire da € 249 a persona. Sul sito www.leggeretutti.it sono disponibili programma e prezzi. Per informazioni più dettagliate e prenotazioni è possibile inviare una email a info@leggeretutti.it indicando il numero di persone e la sistemazione preferita, o telefonare al numero 06.44254205.