Premio Gisa Giani, dedicato alla storia delle donne

3 Luglio 2018

L’ISUC – Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Terni e con la Società Italiana delle Storiche (SIS), indice la quindicesima edizione del Premio Gisa Giani.

Il concorso prevede l’assegnazione del premio a un’opera, pubblicata a stampa in prima edizione tra il dicembre 2016 e il novembre 2018, che affronti tematiche inerenti la storia delle donne e delle relazioni di genere nel campo del lavoro, delle relazioni familiari, sociali ed economiche. Saranno prese in considerazione diverse tipologie di contributi, quali lavori di ricerca, saggi critici, biografie, diari e memorie.

Gisa Giani (Terni, 1924-1986) è stata una cultrice di storia locale e la sua attività presso la biblioteca civica di Terni, la portò a sviluppare un forte interesse per la storia della città, alla cui ricostruzione si impegnò con straordinaria passione. Ebbe una particolare attenzione alla storia delle donne, a cui contribuì, con il volume Donne e vita di fabbrica a Terni, che descrive il lavoro femminile nelle fabbriche tessili ternane.

Il premio, di frequenza biennale, ammonta a 3000 euro lordi e i concorrenti dovranno far pervenire alla segreteria dell’ISUC – Sezione di Terni (Piazzale Antonio Bosco 3/A – 05100 Terni) la domanda di partecipazione redatta in carta semplice entro e non oltre il 30 novembre 2018, corredata da 6 copie dell’opera. Farà fede il timbro postale di spedizione o la data del protocollo per le consegne a mano.

Le opere pervenute saranno esaminate da una commissione giudicatrice, nominata dal consiglio di amministrazione dell’ISUC sulla base delle indicazioni fornite dalla SIS e composta da quattro membri e presieduta dal presidente dell’istituto o da un suo delegato. I lavori presentati non saranno restituiti e incrementeranno la biblioteca dell’ISUC.

Per ulteriori informazioni: 075.5763046 – 075.5763030 – 328.8412983 – 348.7648003 – isuc.terni@crumbria.it.