Restart we are Valnerina, progettare il lavoro dei giovani

22 Febbraio 2018

Un nuovo progetto per sviluppare opportunità di lavoro in favore dei giovani è stato presentato ieri alla stampa: “Restart we are Valnerina, coordinato dalla Provincia di Terni e finanziato da Anci Umbria con fondi della presidenza del consiglio dei ministri, impegnerà quattro comuni del territorio con l’obiettivo di implementare l’occupazione giovanile e rilanciare l’economia dopo il terremoto.

Arrone, Ferentillo, Montefranco e Polino sono i comuni protagonisti del progetto che, affiancati da circa 18 associazioni locali, si muoveranno per approfondire tecniche e conoscenze volte allo sviluppo dell’impiego e della promozione.

Nella pratica “Restart” si compone di una serie di laboratori integrati e gestiti secondo una logica di integrazione pubblico-privata, rivolta a giovani dai 16 ai 35 anni.

Living lab e coworking che avranno come tematiche quelle legate a turismo, cultura, enogastronomia, agricoltura, artigianato, feste storico-folkloristiche e arte.

Dopo la parte dedicata alla formazione e all’ideazione di nuovi percorsi, il progetto avrà bisogno di un sostegno concreto per sviluppare le start up: per questo, l’integrazione tra pubblico e privato è un fondamento essenziale.

Così come lo sarà l’utilizzo e l’interazione fra internet e social network che contribuiscono ad aprire una finestra costante sul territorio e che rappresentano anche un’ottima opportunità per i giovani richiedenti asilo.

Il primo appuntamento in calendario per “Restart we are Valnerina” si terrà venerdì 23 febbraio alle ore 15 presso l’ex convento di San Francesco ad Arrone, dove una Creatività Room avvierà ufficialmente il progetto.

Fra le numerose associazioni che hanno aderito all’iniziativa troviamo l’associazione Ancescao “Umbria Sud”, l’associazione Demetra, la  Pro loco di Ferentillo, l’associazione Banda musicale Furio Miselli, l’associazione Intervalli, l’Accademia Barocca W. Hermans, l’associazione di promozione sociale “Visit Ferentillo”, la Pro loco di Arrone, l’associazione Gruppo campanari Arrone, l’associazione Oratorio Santa Maria, l’associazione “L’aiutarella”, la Banda musicale “Guido e Fernando Lausi”, l’asd Blob Service, l’associazione Cesvol, l’associazione S.R.C. Ferriera Terni, l’Arci- comitato provinciale di Terni, l’associazione turistica Pro loco di Montefranco e l’associazione Arrone pallavolo asd.