Move Magazine - Archiviaggiando - La casa sulla cascata

Archiviaggiando – La casa sulla cascata

13 Marzo 2014

Non è un caso che la Lego – l’azienda produttrice dei celebri mattoncini amati dai bambini di tutte le età – abbia deciso di includere nella sua collana Architecture ben quattro opere dell’americano Frank Lloyd Wright.

Stiamo parlando della Robie House di Chicago, dell’Imperial Hotel di Tokyo, del Guggenheim Museum di New York e della celebre Fallingwater House (Casa sulla cascata). Tutti usciti dalla versatile mente di Frank Lloyd Wright, considerato il padre del Movimento Moderno al pari dei poco più giovani Mies van der Rohe e Le Corbusier.

Vissuto ben 92 anni a cavallo tra XIX e XX secolo, l’egocentrico Frank si è specializzato nella progettazione di abitazioni originali e innovative, spesso integrate con la natura circostante come nel caso delle tante “case della prateria” o della Fallingwater, vero manifesto del Wright-pensiero: materiali del luogo (la casa è fatta della stessa pietra della cascata sulla quale sporge), ambienti liberi, sviluppo orizzontale e focolare al centro della stanza principale, a richiamare il costante contatto con la natura.

Per visitare le opere del più grande architetto americano di ogni tempo occorre però recarsi proprio in America, dove Wright ha svolto gran parte del suo lavoro… sempre che non vi accontentiate di ricostruirle con i mattoncini!