astri oroscopo

Astri – agosto 2019

25 Luglio 2019

Le previsioni astrologiche di Move Magazine per il mese di agosto 2019 a cura di Gioia Oddi.

 

Ariete (21 marzo-20 aprile)
Con Marte in Leone nella prima parte del mese e Saturno in Capricorno il livello dell’energia personale è soggetto ad una serie di sbalzi; si passa dallo slancio spontaneo alla caduta di rendimento. Il periodo è comunque molto positivo, ricco di novità e di entusiasmo: il Sole, Mercurio e Venere sono in Leone, e sentirete questa spinta forte alla realizzazione dei vostri progetti creativi e amorosi. Può essere il momento adatto per qualcosa di diverso. Parola chiave: ottimismo.

Toro (21 aprile-20 maggio)
Nella prima parte del mese Marte in Leone metterà i bastoni tra le ruote alla terza decade, che sarà alle prese con la presenza del Sole e di Venere, anch’essi in Leone. Lasciate che sia, accettate i cambiamenti e non contrastate l’andamento naturale delle situazioni. Questo è un mese durante il quale è fondamentale lavorare sugli attaccamenti, per le tre decadi. Mercurio in Leone interessa le decadi, con i suoi deficit di concentrazione. Parola chiave: versatilità.

Gemelli (21 maggio-21 giugno)
Spinte nettuniane all’evasione, energia potente da esprimere in modo originale, vita affettiva soddisfacente. Un mese di agosto decisamente positivo, con dei transiti che interessano tutti i settori di esperienza. Il Sole, Mercurio, Venere e Marte in Leone offrono il loro aiuto di fiducia e passione, per coloro che desiderano avviare nuove attività. Tutta questa energia fa cadere le resistenze ai nativi più restii a legarsi: è un momento di costruzione. Parola chiave: serenità.

Cancro (22 giugno-22 luglio)
Il mese di agosto, per la seconda decade, richiede una attenta osservazione del proprio vissuto affettivo, con Saturno in transito di opposizione: giungono le prove e le grandi scelte. Per la prima decade i primi dieci giorni del mese sono caratterizzati dal passaggio di Mercurio nel segno, che dona lucidità e leggerezza. Qualche intoppo per chi appartiene all’inizio della terza decade, con Plutone in Capricorno, che lavora sulle emozioni estreme. Parola chiave: soddisfazioni.

Leone (23 luglio-23 agosto)
Un’estate di presa di consapevolezza, di archiviazione del passato, soprattutto quello che vi ha fatto soffrire per molti anni: per la prima decade sarà forte questa archiviazione. È un mese molto intenso e positivo per le tre decadi, con il Sole, Mercurio, Venere e Marte nel segno, che accelerano la ripresa e il rinnovamento, dando la giusta carica e la determinazione per seguire una nuova vita. Giove in Sagittario offrirà le sue bizzarre sorprese. Parola chiave: crescita.

Vergine (24 agosto- 22 settembre)
Oscillate tra le spinte di Saturno, serio e stabile, e gli inviti di Nettuno ad evadere dal legame abituale, per provare nuove emozioni, al di fuori di un rapporto ben definito. A lavorare per il cambiamento interviene anche Urano in Toro, che interessa soprattutto chi è nato nei primi sei giorni del segno. Il mese è molto propizio, apportatore di novità e di crescite, in ogni ambito di vita. Fondamentale restare aperti a tutte le possibilità. Parola chiave: opportunità.

Bilancia (23 settembre-22 ottobre)
Perdere il controllo ed esternare con impeto ciò che pensate è il risultato del transito di Marte in Leone, nella prima parte del mese. Il suo passaggio è rafforzato dal Sole, Mercurio e Venere, anch’essi nel Leone: una irruzione di energia dai molti effetti positivi, soprattutto per chi ha accettato situazioni limitanti. Avete bisogno di liberarvi, e dopo i passaggi faticosi di Saturno e Plutone in Capricorno, ritrovate un nuovo slancio. Parola chiave: trasformazione.

Scorpione (23 ottobre-22 novembre)
Periodo di grandi sviluppi, sia in amore sia nella professione, anche se i numerosi pianeti in Leone rendono tutto molto dinamico. Non sempre sarete in grado di stare dietro a questo fortissimo flusso di energia. È la fase adatta per accelerare ed espandere il vostro raggio d’azione: Urano in Toro offre delle importanti sollecitazioni al cambiamento e Saturno permette di procedere con lucidità e lungimiranza. Parola chiave: ottimismo.

Sagittario (23 novembre-21 dicembre)
Non amate chiudervi nella coppia, attratti dalla libertà e dal desiderio di vivere l’attimo. Nettuno in Pesci mette in evidenza questa inclinazione naturale, che gli altri faticano a gestire: chi vi è accanto può sentirsi trascurato e poco apprezzato. I numerosi pianeti in Leone, soprattutto Venere e Marte, accendono la passione e l’affettività, suscettibile di reazioni di gelosia e possessività. Giove nel segno stimola molte idee e nuovi contatti di lavoro. Parola chiave: ascolto.

Capricorno (22 dicembre-20 gennaio)
Plutone nel segno sta lavorando da molti mesi per aiutarvi a realizzare un grande progetto, e ciò vale per chi è nato agli inizi della terza decade. Urano per la prima e Saturno per la seconda invece stanno sbloccando le stasi: un importante lavoro sulle cristallizzazioni e sulle paure. Non sempre è facile, ma il cielo è decisamente dalla vostra parte. E se durante il percorso insorge qualche intoppo, non mollate la presa e restate focalizzati sul risultato finale. Parola chiave: costanza.

Acquario (21 gennaio-19 febbraio)
Un mese molto dinamico con i numerosi pianeti in Leone, in orbita di opposizione: Sole, Mercurio, Venere e Marte. Questo potente flusso di energia vi mette in contatto con una parte molto importante della vostra natura, che negli ultimi mesi è restata dormiente. Urano in Toro, invece, sollecita chi è nato nei primi sei giorni del segno, ricordando il valore della propria unicità. Restate centrati e datevi il tempo necessario al cambiamento. Parola chiave: originalità.

Pesci (20 febbraio-20 marzo)
Nettuno nel segno non finisce mai di darvi spunti creativi e grazie a Plutone in Capricorno si passa dall’astratto alla forma. Qualche novità professionale aumenterà il vostro prestigio lavorativo, con Saturno favorevole in Capricorno e Urano in Toro, quest’ultimo soprattutto per la prima decade. Per quanto la vostra parola d’ordine sia il mutamento, a volte è necessario essere fermi e determinati su alcune posizioni, e fortificare. Parola chiave: strutturazione.