Chelsea High Line

28 Febbraio 2017

Gradireste una passeggiata tra le più moderne architetture di New York? Se la risposta è sì e avete la possibilità di visitare questa incredibile città, recatevi allora nel quartiere di Chelsea e salite nei pressi della 10th Avenue sul percorso sopraelevato della vecchia West Side Line, una ferrovia abbandonata negli anni ’80 e rinata tra il 2006 e il 2015 sotto forma di parco lineare con il nome di High Line.

Nuova linfa al vecchio e fatiscente percorso è stata infusa nell’ultimo decennio da due studi architettonici specializzati nella progettazione di parchi urbani che hanno concepito questo cammino verde disseminato di spazi di aggregazione, panchine e installazioni artistiche.

Percorrendola da nord verso sud, la promenade inizia dalla parte occidentale della 34th Street, dov’è peraltro aperto il più grande cantiere del mondo, che vedrà sorgere nuovi grattacieli nella Midtown di Manhattan griffati da una serie di firme prestigiose: dai premi Pritzker Sejima e Nishizawa, agli studi SOM e Phifer. Proseguendo la passeggiata si incontrano opere, tra gli altri, della compianta Zaha Hadid (nella foto), di Jean Nouvel, di Frank Gehry e di Renzo Piano con il Whitney Museum, in corrispondenza del quale il percorso termina su Gansevoort Street.