Il nuovo Louvre

28 Febbraio 2017

Se sentiamo dire “Louvre” la mente va a Parigi e al più celebre museo del mondo. Chissà se tra qualche decennio sarà ancora così automatica questa associazione… Questo perché ad Abu Dhabi, dopo circa dieci anni di lavoro, sta per essere inaugurato un magnificente museo, un “distaccamento” del Louvre parigino che porterà, di fatto, il suo stesso nome.

Certo, l’importanza delle opere contenute nel museo della capitale francese (9 milioni di visitatori l’anno) resterà immutata, ma questo nuovo gioiello dell’architettura contemporanea promette di diventare un punto di riferimento, soprattutto per il mondo arabo. Sorto all’estremità dell’Isola della cultura (la Saadiyat Island che ospita le opere di altre archistar, come il Centro Aliyev di Norman Foster, il “Guggenheim” di Frank Gehry, il Centro di Arti Visive della compianta Zaha Hadid e un museo marino a firma di Tadao Ando) il nuovo Louvre è stato progettato dal francese Jean Nouvel.

La sua amplissima cupola piatta e forata copre una buona parte dei 24 mila metri quadrati di spazi museali, filtrando la luce esterna e creando, negli squadrati ambienti sottostanti, suggestivi giochi di ombre non nuovi nelle opere di Nouvel (come il “Monde Arabe” di Parigi).