It’s party time, girls!

26 Novembre 2018

Signorine! Contro “l’oscurantismo che avanza”, l’outfit per varcare la soglia del 2019 si preannuncia abbagliante e ci auguriamo, illuminante: paillettes, lurex, velluto, raso&satin per un finale – pem pem – col botto!

È l’abito più desiderato, originale e ricercato on-line: è il blazer dress, la giacca maschile mono o doppiopetto, in versione mini e super-versatile: perfetto da indossare nelle feste in famiglia abbinandolo ad un body, al classico dolcevita, a dei collant coprenti o colorati e completandolo con slingback dal tacco midi, oppure con stivali da cavallerizza per un mood più informale. E by night? Il blazer dress si trasforma e diventa sofisticato, elegantissimo ed istrionico: si veste di revers scintillanti e dettagli sparkling, di total velvet, di volumi over e balze, di stivali con tacco a cono, boots vinilici alla caviglia e calze con la riga posteriore. Per un glam anni ‘80, aggiungete un cinturone alto da stringere in vita e dettagli gold come se piovessero! Se avete i capelli lunghi, osate la coda altissima e tiratissima, come in un videoclip dei Duran Duran o di Robert Palmer.

Bellissima la riscoperta dell’abito lungo e scivolato in seta, satin, chiffon, ma anche in velluto o total sequins. Ha l’allure irresistibile degli anni ’50, con sapienti scolli a V, nodi e incroci inaspettati, spalline sottili o maniche lunghe e danzanti… da vera Diva. I colori? Il Pantone Institute suggerisce tonalità positive come il leggerissimo Mellow Rose, il brillante Pink Peacock, il raffinato Crocus Petal e il Quetzal Green, ipnotico ed esotico. Sandali e clutch sono impreziositi da gemme e piumaggi tenerissimi, la chioma è a tema, raccolta in un morbido chignon o sistemata in languide onde.

Dici Capo di Anno, dici paillettes. Stavolta il revival si ispira al mitico Studio 54 di New York, riportando sul dance floor la jumpsuit effetto mirrored, dalla schiena scoperta e lo splendore di una strobo! Da scegliere in silver, golden, blu elettrico, smeraldo o multicolor. Paillettes anche per i pantaloni palazzo a vita alta, perfetti con crop top asimmetrici per vere party girls; oppure con leggere bluse dai fiocchi maxi e i colori vitamici, quasi fluo, come il giallo o l’arancio. Deliziosi i minidress dalle spalle importanti e i tagli audaci. Sempre d’effetto la combo gonna luccicante + camicia dal taglio maschile. Accessori e calzature sono doverosamente minimal.

Nel mare magnum del Cenone di Natale, la maglia in lurex appare come un’ancora di salvezza! Basta evitare i soliti rosso&oro da incarto di torrone e optare per un caldo color rame, un sofisticato cammello o un trendissimo bordeaux, bella la soluzione del collo alto. Facilmente abbinabile, dona nuova vita anche al tartan più scontato. Da provare con una pencil skirt in (simil) pelle e babyjane dal tacco importante.

Tutto l’appeal di Beverly Hills 90210 lo ritroviamo nei redivivi cocktail dress, di chiara ispirazione 90s, si presentano in tessuti croccanti come il taffetà e in colori a contrasto come il nero e il rosa shocking: one-shoulder, drapeggiati, con volants esagerati, da indossare rigorosamente con le calze velate, delle décolleté, una bella pelliccia eco-friendly e una borsetta con la catena! Per un mood più contemporaneo, ankle boots con stiletto.

Ancora ‘90 per la sottoveste in velluto, da interpretare in chiave minimal, stile Calvin Klein, ispirandosi alle icone dell’epoca come la Gwyneth Paltrow ai tempi di Brad, la compianta Carolyn Bessette Kennedy o la futura top model Kate Moss. Choker al collo, anfibi o sandali nude ai piedi e piumino maxi, over e puffy per sfidare il gelo dell’ultima notte dell’anno e salutare la nuova alba.

Tanti Auguri!