Marketing territoriale 
in uno scatto

1 Dicembre 2016

La promozione del territorio che passa attraverso l’innovazione digitale. È questa la chiave di lettura con cui Medioera, in collaborazione con le comunità di mobile photography degli Igers Viterbo e Instagramers Lazio, ha organizzato nella città laziale la Notte Bianca alle Terme, tenutasi con successo sabato 19 novembre 2016. Una case history applicabile a qualsiasi città o territorio dotato di peculiarità e caratteristiche in grado di attrarre il visitatore.

L’evento realizzato nell’alto Lazio, infatti, ha puntato dritto alla valorizzazione di una ricchezza caratteristica della zona, le acque sulfuree, tramite l’idea di uno storytelling attraverso l’uso delle immagini, che Medioera e Igers hanno proposto per la prima volta quattro anni fa nel centro storico della città dei papi e poi replicato in altri luoghi simbolo a valenza turistica come Civita di Bagnoregio, Caprarola e Tarquinia. Ovunque lo stesso boom di partecipanti, segno evidente e tangibile di una “fame” di territorio declinata attraverso i moderni strumenti di comunicazione, a partire da Instagram e dalla potenza evocativa di uno scatto.

Il principio di fondo è la sinergia tra operatori di diversi settori che si rendono disponibili, ognuno nel proprio ambito (ricettività, ristorazione, privati, istituzioni), ad ospitare i blogger, gli instagramer e gli influencer che si riuniranno in occasione dell’evento e che quindi saranno alloggiati e mangeranno in strutture della zona che, a loro volta, si faranno conoscere all’immenso mondo del web, attraverso le foto scattate nei due giorni di permanenza. Un moltiplicatore eccezionale di visibilità che innesca una promozione straordinaria del territorio.

Ad esempio, all’evento di Medioera sono intervenuti nomi molto noti del panorama Instagram che vantano, complessivamente, centinaia di migliaia di follower, tra cui @paolobalsamo89, @browsingitaly, @adayinrome, @matteoacitelli, @parisianneinrome, @ilcavallopazzo e @lauramanfredi ognuno con un seguito, anche internazionale, dai numeri incredibili. Come detto, per rendere possibile un’operazione così elaborata di marketing territoriale è stato un requisito imprescindibile la collaborazione tra tutti gli operatori. (foto: @igermaurophone).

A cura dello staff di Medioera
www.medioera.it