Rizoma

28 Giugno 2017

Intervistiamo i Rizoma, un duo davvero inaspettato, accompagnato sul palco da molti altri artisti. Come nasce?
Il nostro progetto nasce da un’amicizia di durata decennale e dalla condivisione di idee. D’altronde, quale altro duo vi aspettavate?

Perché la scelta del nome Rizoma?
Rizoma è un affascinante concetto che è stato introdotto dai filosofi Gilles Deleuze e Félix Guattari. In questo progetto, abbiamo provato ad applicarlo nel mondo della musica, per vedere che risultato venisse fuori.

Alcuni dei vostri testi si basano su poesie: a cosa vi ispirate per i vostri pezzi?
La nostra fonte di ispirazione è sicuramente il duo franco-belga Yamasuki, autori di un (molto) sperimentale pop di stampo giapponese.

Il vostro primo disco, dal titolo Plants Fun Ethic, è uscito di recente: ce ne parlate?
L’album nasce prima di tutto dall’esigenza di realizzare un disco narrativo. Abbiamo composto il lavoro all’aria aperta, elaborando una storia per ragazzi ambientata nell’Africa del nord. Un totale di dodici pezzi per un unicum narrativo da assaporare in totale full immersion.

Al suo interno c’è l’imprevedibile collaborazione con il coro giovanile dell’Istituto Leonino di Terni, presente in quasi tutti i pezzi. Da cosa ha visto la luce?
Ci hanno ispirato i lavori di diversi artisti che, proprio grazie ai cori di voci bianche, hanno ottenuto risultati eccelsi. Così abbiamo trovato nei ragazzi del Leonino il complemento ideale.

​Qual è il vostro sogno nel cassetto?​
Ci piacerebbe creare un musical basato su questo lavoro.

Diteci tre canzoni che ritenete fondamentali per voi.
Yama Yama di Yamasuki, Go back di Tony Allen e Cherry Blossom Girl di Air.

Progetti per il futuro? Cosa bolle in pentola?
Vogliamo portare il live show di Plants Fun Ethic in giro il più possibile e quindi dedicarci a completare il nostro nuovo lavoro.

Eleonora Anzini

 

RIZOMA
Marco Marchioli e Valerio Belloni: batterie chitarre, glockenspiel, claviette, piano e controller
Sul palco con:
Edmund Zimmerman, Valeria Bonifazi, Douman Douboy, Micline, Omo Alphonsus, A.Collins, Bessie Jones: voci
Andrea Virili, Giulio Jiups, Alberto Venanzoni: chitarre
Valeria Bonifazi, Giulio Ronconi: tastiere e campionatori

CONTATTI
Facebook: Rizoma – plants fun ethic. YouTube: Rizoma