royal blood

Royal Blood, “Royal Blood”

1 Agosto 2017

I Royal Blood sono un power duo rock dalla formazione atipica: Ben Thatcher alla batteria e Mike Kerr al basso e alla voce.

Quella che solitamente funziona solo da sezione ritmica per altri strumenti, qui sprigiona un’energia esplosiva che la rende completamente autosufficiente sul piano dell’impatto sonoro e su quello della coerenza musicale. Nati a Brighton nel 2013, ottengono rapidamente un contratto con una major che apre loro la strada della grande distribuzione.

Il disco eponimo del 2014 raggiunge sorprendentemente il primo posto in Inghilterra. Ricordano i White Stripes, i Black Keys o i nostrani Bud Spencer Blues Explosion, ma, pur non inventando nulla di nuovo, mostrano una cifra stilistica personale, che mescola riff semplici e facilmente orecchiabili, ritmiche trascinanti e suoni fuzz, ruvidi e sporchi, capaci di incendiare ancora una volta la scena del rock.

Attitudine punk, distorsioni grunge, hard rock old school, stoner e pop rock si mescolano in una miscela altamente infiammabile. Jimmy Page, ha speso per loro parole di elogio: “Suonano con lo spirito delle cose che li hanno preceduti, ma puoi sentire che sono in grado di portare il rock in un nuovo reame”.

Royal Blood
Royal Blood (Warner Bros, 2014)