Serena MaTù

Serena MaTù

4 Gennaio 2019

Incontriamo di nuovo, a diversi mesi di distanza dall’ultima apparizione nella nostra rubrica, la cantautrice Serena MaTù, reduce da un tour che l’ha portata la scorsa estate al di fuori dei confini nazionali e in particolare in Portogallo. Esperienza della quale ci parla in questa intervista.

Sei reduce da un tour all’estero. Che tipo di esperienza è stata?
Il Portogallo ha un fascino tutto suo. Abbiamo avuto il piacere di suonare in alcune città della costiera del sud, in Algarve, unendo la possibilità di farci una vacanza inframezzata da alcuni live: mare e musica, cosa si può volere di più? Sicuramente un’esperienza unica… on the road direi! Per riassumere: un paese in cui, quando stai tornando al tuo alloggio dopo un concerto, carico di strumenti e valigie, alle quattro di notte sul ciglio di una superstrada assieme al tuo bassista e a un tizio appena conosciuto, passa un furgone dal quale si affaccia un altro musicista di ritorno da un suo live e vi offre un passaggio a casa. Il top!

Qual è stata la reazione della gente alla tua musica? Quale la data più bella e perché?
Abbiamo notato una certa attenzione all’ascolto e propensione alla “festa” da parte dei portoghesi, ma anche dei numerosi turisti provenienti da gran parte d’Europa. Un po’ problematica è stata la comunicazione da parte nostra, non conoscendo praticamente nulla di portoghese, ma alla fine siamo tutti mediterranei ed è facile capirsi quando si tratta di far festa. Da ricordare sicuramente l’ultima serata, al Catita di Olhao, finita a cantare tutti insieme sul molo del porto (sempre assieme a dei perfetti sconosciuti).

Chi ti ha accompagnato durante questa esperienza?
La mia spalla destra e bassista Michele Colantuoni “Erre”. Un ringraziamento particolare va anche a Ester, che ci ha supportato durante i live ed ospitato durante quei giorni, oltre ad averci portato ad assistere al più bel festival folkloristco portoghese. Ma questa è un’altra storia.

Parlando di live, che progetti hai al momento? Ci sono nuove date in arrivo?
Al momento siamo impegnati in una serie di date invernali, le quali hanno preso il via poco dopo il Portogallo, che ci hanno portati a suonare tra Toscana, Lazio, Umbria e Basilicata, tra vecchie e nuove conoscenze. Stiamo inoltre organizzando e definendo alcune serate intorno a Roma per i primi di febbraio 2019. Per il calendario completo vi invito a guardare sulla mia pagina Facebook. Ovviamente appena tornati dalle feste natalizie ci rimetteremo sotto con il booking per il periodo primaverile.

Stai scrivendo nuovo materiale? Hai qualche progetto in cantiere dal punto di vista discografico?
Da quando mi sono trasferita in Toscana sto scrivendo molto. Vivendo in un paesino di venti anime immerso nella natura, direi che la mia ispirazione è salita a mille. Non essendoci molte distrazioni ho tanto tempo a disposizione per studiare musica e scrivere nuove canzoni. Insieme a Michele stiamo lavorando alla stesura di nuovi brani e ovviamente del nuovo singolo. A breve comunicheremo la data di pubblicazione del video.

SERENA MaTù
Serena MaTù: voce, chitarra
Michele Colantuoni “Erre”: basso

CONTATTI
www.facebook.com/SerenaMatuMusic