Shining, la luccicanza! Ecco l’outfit per le feste

12 Dicembre 2017

Ebbene sì, sono arrivate, le festività natalizie. Ci eravamo appena abituate al clima e ai colori autunnali, che in un batter di ciglia, ci ritroviamo nella morsa del gelo, a pensare agli addobbi e a stilare una serie di liste infinite, che Ligabue levati: da quella dei regali a quella della spesa, dalle cene a cui presenziare agli ospiti da invitare (o da evitare!). Ma un ritaglio per noi e il nostro outfit delle feste, dobbiamo trovarlo, è sacrosanto e divertente! Pensiamoci per tempo, senza farci prendere dall’ansia da last minute.

Per gli incontri più easy, cene con gli amici, aperitivi di saluti vari, puntate sul jeans: perfetto con un maglione importante, magari con frange o pon pon, oppure con ricami gioiello a tema animalier o botanico o con maxi lettering anni ’90. Al jeans potete alternare dei pantaloni ampi e a vita alta o con le pence e le tasche, dai colori caldi quasi speziati: ocra, senape, cacao, caramello. Belli con un dolcevita, in nuance o a contrasto. Tronchetti o anfibi, cappottini midi, cappe e caban marinareschi, completeranno il vostro outfit.

Per la cena della vigilia, puntate sul pizzo, sul velluto, sul bordeaux, sul rame e sul verde: abiti midi, dalle forme quasi austere per tessuti molto preziosi e particolari importanti. Sling back shoes d’obbligo! Bella l’alternativa del tailleur in velluto: fluido, con giacca pigiama, cinturina, pantalone palazzo e mo-cas-si-ni!

Il rosso, è quasi d’obbligo, scontato: rinnovatelo abbinandolo al beige, vi sorprenderanno assieme, un duo mooolto raffinato e cool, che si esprime al meglio su lana e (eco)pelle!

L’atmosfera familiare del rituale pranzo natalizio ci permette di adottare un dress code più rilassato, come l’abito stampato, lungo e possibilmente accollato, da indossare con un cardigan super soft dalla lavorazione hand-made e delle stringate ai piedi, flat o con tacco largo. Come il rosso, il tartan, è un altro evergreen: tailleur all-checks, pantaloni, gonne, abiti e scamiciate. Ingentilitelo con un un bel fiocco tra i capelli o al collo, una camicetta bon ton tutta rouches o una sottogonna in leggero tulle. Il blazer, must-have di stagione, sarà un passe-par-tout anche delle feste: abbinatelo… a qualsiasi cosa! Graziosissimo con pantaloni a sigaretta e gonne midi, non teme rivali se abbinato a dei cuissardes! Tranquille, gli amati Christmas jumpers permangono e si rinnovano a ogni Natale!

Per il Capodanno 2018, la parola chiave è risplendere! L’ispirazione sono gli anni ‘70-’80 in primis, da dancing queen! Look Venus in gold, con il mini dress dorato, audace e sensuale, un total gold da giocarsi in occasioni davvero speciali. Ma attenzione, che sia comodo e mai volgare! Con una pochette in broccato e un paio di sandali nude tacco 12, avete fatto tombola! Mini in pelle metallizzata, top in lurex, arricciature sul punto vita e aperture sulla schiena. Ricami mixati a motivi barocchi o floreali. Abiti sinuosi interamente ricoperti di paillettes… abbaglianti! Party dress in tessuti cangianti, come le scaglie di un pesce, con spalline importanti e marcate. Sottovesti illuminate da macro pastiglie di plexiglass specchiato. Abiti in rete e organza, plissettati e tempestati di cristalli. Tunichette asimmetriche e scintillanti, da abbinare agli stivali in vinile molto 70s.  Lucido satin, leggere frange, drappeggi di maglia metallica e clutch in lamé da indossare come un bijoux. In alternativa alla luccicanza, potete puntare sul rosa flamingo, pale, confetto: top un modello plissé a strati magari in velluto e tulle. Accessori oro, dagli orecchini ai piedi. Oppure adottate un total white, come un bel tuxedo da completare con un top e dei bijoux importanti.

Per ballare sul dance floor in attesa del 2018, immancabili gli avvolgenti cuissardes, le T-bar, le Mary Jane, i tronchetti in tessuto elasticizzato con punta e tacco a spillo, i fantastici sandali con plateau in velluto, quelli dal tacco alto impreziositi da piume ton sur ton o multicolor, oppure esagerati e spruzzati da una pioggia di punti luci, cristalli e strass. Scarpe silver, gold, ma anche rosse, rosa, verde, blu e nere, ma dai riflessi metal oppure glitterate, in suede o in velluto. E sopra? Una bella (eco)pelliccia, calda ed avvolgente, elegante ed ironica quanto basta. Auguri Girlz!