Winter… is coming!

30 Ottobre 2017

Finalmente possiamo mandare in soffitta sandali&canotte, abbandonare il mood schizofrenico che la pazza pazza stagione autunnale ci ha appena regalato e individuare i trend, quelli belli, da portare a casa o da rispolverare dagli scatoloni degli anni passati!

Principe di Galles, pied de poule, tweed, spigato, gessato, houndstooth: i tessuti e le forme più tradizionali del guardaroba maschile, in questa stagione tornano anche nell’armadio di Lei! Nel 1966 il Divino St. Laurent, lancia lo smoking da donna. Nella seconda metà del 1970, Re Giorgio Armani decostruisce in chiave femminile la giacca da uomo e gli altri capisaldi maschili. Da allora blazer, pantalone e cappotto, sono entrati nel vestire comune di tutte noi Signorine.

L’acquisto must-have è dunque il tailleur più classico, quello giacca&pantalone. Preferite la sartorialità minimal. Scegliete tra pantaloni maschili con pinces, a vita altissima, a sigaretta, morbidi ed eleganti o delle coulotte. Per la giacca, optate per un taglio classico ed equilibrato, ma più lungo sui fianchi, oppure destrutturato e molto ampio, quasi una cappa! O ancora un doppiopetto con spalle over, stile Prima Repubblica. A proposito, tornano in primo piano le famigerate spalline, per un look pointy shoulders, direttamente dai gloriosi anni ’80!

In alternativa abbiniamo il blazer a una pencil skirt in lana; per le giovanissime deliziosa la combo con una mini. Carina l’idea di annodare sulla giacca seriosa del tailleur, una cintura a contrasto: darà un tocco più rilassato e sarà perfetta per i weekend! I cappotti vanno over, maxi e avvolgenti!

Altra tendenza del cuore, è il countryside: check all over! Come non cadere innamorate di camicie e gonne a quadri? Da abbinare come fossimo nelle Highlands, a cappelli a falda larga, baseball cap, poncho preziosi, cinture, monili tintinnanti, spilloni vintage e stivali in cuoio! Macro tartan su completi dai tessuti consistenti sia per lei che per lui. Ah, non scordiamo i pantaloni di velluto a coste, sempre in pieno stile British!

Di grande appeal, il cappotto in pelle (sintetica of course), come una novella Trinity in Matrix! E’ dark, futuristico, sensuale. Molto cool ma non facilissimo. Acquistiamo comunque un capo in pelle nera, darà carattere al vostro outfit: interessante l’abbinamento col burgundy, sofisticato con i nude e l’oro.

Divertente, bon-ton ed eterno, rientra in pista il pois: bianco, blu, nero e rosso, Micro. Ma preferibilmente maxi. Iperfemminile. Su fondo nero o bianco. Ma non solo: cipria, cioccolato, senape, golden olive… Osate con long dress, gonne asimmetriche o bluse full ruffles! Stemperateli con cardigan in lana oversize ed anfibi.

Morbidezza assicurata con le maxi pellicce effetto peluche, scalderanno le nostre giornate invernali, anche le più rigide: gilet pelosi con cappuccio dotato di orecchie, borse con muso e baffi, boots&shoes simili al Cugino It! Pelliccette ciancicate&rassicuranti come l’orsetto della nostra infanzia, pelose&colorate come un Muppets!

Tra gli accessori non potrà mancare il basco: l’iconico copricapo francese, ci accompagnerà almeno fino a marzo… Abbiatelo! Proposto sulle passerelle anche per i Signorini.

Da possedere: assolutamente un bel fiocco in velluto da mettere tra i capelli o al collo. E una fascia da calare sulla fronte, per un’allure anni ’40, in lana o in velluto, con preziose applicazioni e perfetta con una generosa dose di kajal nero sugli occhi! Tornano i cerchietti in velluto dall’eco “paninaro” e le mollettine e i fermagli, a coppia ma anche 3, 4, 5 e pure diversi!

Tra le calzature: immancabili gli ankle boots in mille varianti, velluto ma anche elasticizzati da infilare come un calzettone; quest’anno è d’obbligo averne in paio rossi! Le slippers e mocassini loafer con staffa oro Gucci inspired, o le décolleté tacco 10: tutti perfetti anche con il tailleur.  Segnaliamo l’ascesa delle scarpe a punta e dei combat boots ossia anfibi e biker, ma anche degli stivaletti lace-up modello Mary Poppins e lo stivale anni ’70 con tacco a cono o largo. Le borse sono maxi e lo zaino continua a vivere un vero momento di gloria.