San Faustino a Viterbo, un quartiere da leggere: al via il crowdfunding

3 Aprile 2019

Arci Solidarietà Viterbo Onlus lancia una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso per il progetto Un quartiere da leggere, costruire un laboratorio di quartiere a San Faustino a Viterbo, a partire dai più giovani.

Il progetto è stato selezionato nell’ambito del bando Impatto+ di Banca Etica, bando nato per “sostenere progetti culturali ispirati ai valori della partecipazione, dell’inclusione sociale, dell’accoglienza, parità dei diritti di genere, non violenza, cittadinanza attiva, riduzione delle diseguaglianze e promozione della giustizia sociale”.

San Faustino è uno dei quartieri del centro storico di Viterbo; interno alle mura, il quartiere, con l’arrivo di nuovi abitanti, spesso stranieri, è cambiato molto negli ultimi anni. Spesso è rappresentato come il centro del “degrado” eppure è un pezzo di città storica ancora vivo, abitato e in trasformazione. Certo, tutto questo si accompagna con dei problemi: convivenza, scarse opportunità di incontro e di arricchimento culturale.

Il progetto vuole rendere i più giovani protagonisti di un progetto di arricchimento culturale a partire dalla scrittura e della lettura, potenziando la Ludoteca, lo Spazio Biancovolta, nel centro del quartiere in Via delle Piagge 23, e lo Scaffale Volante, una piccola biblioteca mobile nata per disseminare la lettura attraverso i libri illustrati.

Con l’aiuto del pubblico si potranno realizzare: un corso di scrittura a mano per i bambini e ragazzi per fare praticare in modo più consapevole l’abilità nello scrivere a mano che, come è noto da molte ricerche, sta gradualmente scomparendo nelle giovani generazioni e è cruciale nello sviluppo di molte capacità; giochi di orientamento nelle strade e nelle piazze con cui impadronirsi della conoscenza dello spazio della città; appuntamenti di lettura, la formazione di volontari per la lettura ad alta voce e l’arricchimento del catalogo di libri dello Scaffale Volante; una maggiore apertura dello Spazio Biancovolta, per renderlo sempre di più un luogo di riferimento del quartiere.

Arci Solidarietà Viterbo Onlus è un’associazione che lavora a Viterbo, dal 2004, in progetti sociali e di solidarietà: migranti e richiedenti asilo, attività per l’infanzia e l’adolescenza e diritti dei detenuti. La Ludoteca Arci Solidarietà Viterbo, da più di 10 anni è aperta in due Istituti Comprensivi della città e accoglie bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni; ogni estate da vita a un centro estivo con attività di gioco, escursioni, viste culturali e sport.

Il Comitato provinciale Arci Viterbo ha uno spazio nel quartiere, il Biancovolta, che è stato il centro di attività culturali, di integrazione e di animazione territoriale e sociale realizzate in collaborazione con Arci Solidarietà Viterbo Onlus e risulta uno dei pochi centri di attivazione di San Faustino. Negli anni il Biancovolta, Arci Solidarietà Viterbo Onlus e la sua ludoteca hanno offerto, a San Faustino, un servizio prezioso per bambini, ragazzi, giovani e famiglie realizzando luoghi e momenti di cultura, scambio e incontro, aperti a tutti e per tutti.

Lo Scaffale Volante è un progetto di biblioteca mobile di libri illustrati gestita dal festival di promozione della lettura e del libro illustrato Librimmaginari, uno dei progetti del Comitato Provinciale Arci Viterbo, ideato e curato da Marcella Brancaforte e Marco Trulli: lo Scaffale rende accessibili in modo libero a gruppi informali, associazioni e scuole i propri libri per letture condivise e la promozione della lettura.