Sant’Angelo paese delle fiabe: arriva “Il piccolo principe”

9 Marzo 2018

Dopo Alice nel paese delle meraviglie, sarà ispirato a Il piccolo principe il secondo murale che l’artista Tina Loiodice sta realizzando a Sant’Angelo di Roccalvecce, frazione di Viterbo, nell’ambito del progetto Sant’Angelo paese delle fiabe.

Nato su impulso dell’associazione culturale ACAS presieduta da Gianluca Chiovelli, il progetto mira a far rinascere attraverso l’arte e la fantasia un minuscolo e dimenticato borgo della Tuscia, rivitalizzando stradine ed edifici che altrimenti non avrebbero alcuna attrattiva né per i turisti né per gli abitanti del luogo. L’artista romana è al lavoro per il nuovo murale dedicato al celeberrimo racconto di Antoine de Saint-Exupéry.

L’intento principale – spiegano dall’associazione ACAS, che ha fornito materiali di lavoro, colori e logistica e che è da tempo impegnata per la rinascita di Sant’Angelo – è quello di riscattare urbanisticamente il piccolo borgo con un progetto a impatto zero (nulla di nuovo è costruito: solo restaurato e abbellito), di rianimare l’economia locale e divenire, inoltre, un punto di riferimento per tutti gli artisti e artigiani della provincia e della regione (scultori, street artist, pittori, lavoratori della pietra, del metallo e del legno)“.

L’artista Tina Loiodice, curatrice della galleria Spazio 40 a Roma, è già nota per numerose sue creazioni su muro sia a Roma (stazione Giustiniana e San Giovanni, Pineta Sacchetti, Primavalle, Monte Mario, Cesano) sia fuori della capitale (Castelgandolfo).