Erice

Nella Sicilia occidentale una mostra dell’Università della Tuscia

4 Aprile 2018

E’ stata inaugurata il 29 marzo 2018 a Erice, in provincia di Trapani, con il convegno Le cinte murarie antiche della Sicilia occidentale la mostra Erice tra mito, storia e archeologia. Le indagini archeologiche alla cinta muraria e al castello” che resterà aperta fino al 30 giugno presso il Polo Museale Antonino Cordici in Vico San Rocco 1.

Realizzata nell’ambito delle attività di ricerca e valorizzazione dei beni archeologici condotte dal Laboratorio di Archeologia Classica e Mediterranea del DISUCOM, diretto dal professor Salvatore De Vincenzo, la mostra, realizzata soprattutto con pannelli e con l’esposizione di alcuni significativi reperti ceramici, racconta gli scavi alla cinta muraria e al castello di Erice, rilevante centro della Sicilia occidentale, effettuati nel corso del progetto di ricerca avviato nel 2009 dal professor De Vincenzo.

Nell’ambito di tale esposizione è stata posta l’attenzione in modo precipuo su alcune delle conclusioni più significative raggiunte durante gli scavi, che restituiscono un quadro esaustivo e decisamente nuovo non solo per ciò che concerne la struttura e la cronologia della cinta muraria ericina ma anche in merito allo sviluppo topografico di Erice nella diacronia. Gli aspetti teorici delle indagini sono illustrati in modo approfondito nel catalogo che accompagna la mostra, edito dalla casa editrice Sette Città di Viterbo.

La pubblicazione degli atti del convegno inaugurale è prevista nella rivista Analysis Archaeologica. An International Journal of Mediterranean Archaeology (4, 2018), edita da Quasar di Roma. Entrambe le iniziative sono state organizzate e realizzate in sinergia con la Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Trapani e con il Comune di Erice, che ha finanziato sia la mostra che il convegno.