Vitorchiano, ora per i turisti c’è anche il parcheggio multipiano

29 Dicembre 2017

Una nuova opera pubblica di importanza strategica per lo sviluppo turistico è stata inaugurata, dopo un lungo e difficile iter, a Vitorchiano. Si tratta del parcheggio multipiano presso Piazza Umberto I, a pochi metri dall’ingresso al centro storico.

La realizzazione di questa struttura era iniziata nel 2010 e il periodo di costruzione, caratterizzato purtroppo da un lungo stop, ha attraversato ben tre amministrazioni comunali: Ciancolini, Olivieri e Grassotti. Sotto la guida del primo sindaco erano stati avviati i lavori, con il secondo venne completata l’area esterna sul tetto del parcheggio e infine con l’attuale primo cittadino il Comune di Vitorchiano ha completato l’opera.

Il parcheggio multipiano si integra alla recente attivazione del varco elettronico a presidio della zona a traffico limitato del centro storico, predisposta per preservare dal traffico automobilistico il borgo di Vitorchiano. Uno dei pilastri fondamentali per la valorizzazione turistica di un paese, infatti, è sempre e comunque la chiusura al traffico della parte antica, purché affiancata da adeguate strutture di parcheggio a servizio di residenti e visitatori.

Da luglio 2016 – sottolinea Federico Cruciani, assessore ai lavori pubblici – abbiamo affrontato con decisione tutte le problematiche relative al realizzando parcheggio multipiano. Dopo aver finalmente chiuso alcuni contenziosi, riferibili in particolare alla struttura interna prefabbricata, ci siamo dedicati all’antincendio insieme al comando provinciale dei Vigili del Fuoco, portando a compimento una situazione che era stata sorprendentemente dimenticata. Solo a gennaio 2017 è stato ottenuto il necessario parere positivo sul progetto. I successivi lavori, iniziati a marzo dopo aver trovato la quadra tecnico-economica all’interno del budget iniziale, permettono oggi di scrivere definitivamente la parola fine a questa lunga storia“.

Al taglio del nastro, avvenuto sabato 23 dicembre, hanno partecipato l’intera amministrazione, in primis il sindaco Ruggero Grassotti e l’assessore Cruciani, e il parroco Don Gualberto Pirri che ha impartito la benedizione.